Su La Nazione: “Tennis sport sicuro”

“C’è tanta voglia di ricominciare in sicurezza”, sottolinea il presidente del Comitato regionale Luigi Brunetti. Da questa settimana inizieranno i tornei giovanili di terza a quarta categoria oltre a quelli amatoriali, ppi toccherà a Serie A e B

20 giugno 2020

In Toscana e nei 250 circoli della regione la voglia di giocare è altissima. Non solo tennis, ma anche padel e beach tennis, perché c’è il distanziamento sociale e non c’è contatto a conferma che la disciplina è davvero senza rischi Covid-19. “C’è stata una risposta incredibile da parte dei giocatori della nostra regione - ha detto il presidente del Comitato regionale Luigi Brunetti a “La Nazione” - e molte persone si sono avvicinate al tennis perché è uno sport sicuro, confermato dallo studio del politecnico di Torino. Soprattutto i club si sono organizzati nel migliore dei modi per poter far giocare i tanti appassionati. Da questa settimana inizieranno i tornei giovanili di terza a quarta categoria oltre a quelli amatoriali e a luglio partirà anche l’attività delle squadre con la Serie A e la Serie B oltre a quella giovanile. C’è tanta voglia di ricominciare in sicurezza”.

LEGGI L’ARTICOLO SU “LA NAZIONE”


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi