-

A1 maschile: partenza col botto per il Ct Vela Messina

I peloritani battono 5-1 Perugia, pari interno per il Match Ball contro Sassuolo

di | 11 ottobre 2021

Come recita un antico proverbio “Chi ben comincia è a metà dell’opera” e così ha fatto il Ct Vela Messina nella prima giornata del campionato nazionale di serie A1 maschile.

La compagine capitanata da Ciccio Caputo e dal vice “Giallo” Naso nelle vesti anche di giocatore, domenica 10 ottobre, ha sconfitto in casa per 5-1 la matricola Junior Tennis Perugia. Tutto perfetto, a parte il fatto che la gara, causa pioggia, non si è potuta disputare all’aperto, bensì su un solo campo indoor in terra per il dispiacere dei numerosi soci del circolo presieduto da Antonio Barbera.

Tra l’altro il mese di ottobre coincide col 70esimo compleanno del bellissimo circolo affacciato sul mare.

Tornando alle vicende di campo, successi in tre se di Giorgio Tabacco su Tomas Gerini e del fratello Giorgio, sempre in tre parziali, su Andrea Militi Ribaldi. Subito dopo sono scesi in campo i numeri 1, vale a dire lo spagnolo Zapata Miralles, numero 122 al mondo e il perugino Francesco Passaro. Vittoria del tennista iberico per 7-6 6-1.

Il quarto e ultimo singolare ha visto il successo in tre set di Gilberto Casucci a spese di Gianluca Naso.

I due doppi hanno sorriso alle coppie Giorgio Tabacco – Fausto Tabacco e Zapata – Julian Ocleppo, tra i volti nuovi del Vela Messina che punta decisamente al 1° posto in virtù di una rosa molto forte che può contare anche sull’avolese Salvatore Caruso e sull’olandese Botic van de Zancshulp, top 70 Atp.

La squadra quest’anno è ancora più completa rispetto agli anni passati – commenta il presidente Antonio Barbera – in considerazione della panchina più lunga. Possiamo mettere in campo più “top player” dato che l’ossatura è rimasta la stessa all’infuori di Julian Ocleppo. I nostri due vivai Fausto e Giorgio Tabacco sono cresciuti a vista d’occhio e dalla stagione 2022 ci sarà pure, come altro vivaio, il palermitano Federico Cinà un acquisto che si muove nella linea che il club tende a sposare in riferimento ai giovani tennisti del territorio siciliano. Ci stiamo attrezzando bene per il futuro – conclude Barbera – per essere ogni anno protagonisti in serie A1”.

Ricordiamo che nel 2019 è arrivato uno storico 2° posto nella finale persa al doppio di spareggio contro il Selva Alta.

Queste invece le parole del ds del team peloritano Salvi Contino.

Puntiamo fortemente al 1° posto nel girone, la squadra è più forte rispetto allo scorso anno – afferma Contino – fare un pensierino alla finale scudetto non è una chimera. Siamo convinti che ci toglieremo tante soddisfazioni grazie anche all’apporto dei due validissimi capitani Ciccio Caputo e il suo vice Gianluca Naso, quest’ultimo spendibile anche come giocatore e il cui ruolo è assai importante anche fuori dal campo”.

La seconda formazione siciliana in lizza nel massimo campionato, il Match Ball Siracusa ha colto un pari, 3-3, tra le mura amiche contro lo Sc Sassuolo.

Consueto grande entusiasmo da parte del pubblico nel corso dell’intera giornata di incontri. Il circolo presieduto dalle sorelle Sabrina e Paola Cortese partecipa per il 3° anno di fila ala serie A1.

Due pari dopo i singolari. Antonio Massara, fresco campione siciliano assoluto a Taormina, beneficia del ritiro di Andrea Dalla Valle, mentre un ottimo Alessandro Ingarao batte in due set Michele Vianello.

Ettore Zito, complice un problema fisico, cede in due parziali al mancino Federico Bondioli, mentre nel match più atteso, quello tra i numeri 1 Yannick Maden (290 Atp) e Blaz Rola 177 del ranking, successo del tennista tesserato per il club emiliano.

Un punto per parte nei doppi: Massara – Maden battono Vianello Mazzoli, Rola Bondioli si impongono a scapito di Ingarao – Alessio Siringo.

In rosa per il Match Ball Siracusa, anche Pedro Sousa, Attila Balazs e il nuovo acquisto Henri Laaksonen. Capitano della squadra Nico De Simone, vice capitano Lele Sammatrice.

Domenica 17 ottobre Parioli – Ct Vela Messina e New Tennis Torre del Greco – Match Ball Siracusa.

 

 

 

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti