-

Al Ct Palermo brilla la stella di Urgesi

La fanese e l’elvetico Vogeli vincono la VII edizione

di | 14 settembre 2021

Il Ct Palermo continua a portare fortuna alle tenniste marchigiane. Dopo la finale di Elisabetta Cocciaretto nel 2016 e la vittoria di Sofia Rocchetti nel 2019, è stata la sedicenne fanese Federica Urgesi a porre il proprio sigillo nel torneo concluso sabato 11 settembre.

La finale femminile della VII edizione del Torneo Internazionale Itf juniores Città di Palermo, prova di grado 3, ha premiato la caparbietà della marchigiana brava ad annullare ben due palle match nell’ultimo atto giocato contro la rivelazione del torneo la veneta Greta Greco Lucchina, fresca finalista agli italiani under 16 battuta da Viola Turini.

Avanti di un set, sul punteggio di 5-4 e 40-15, Greco Lucchina ha avuto il cosiddetto “braccino”. Per lei, sarebbe stato un autentico exploit in quanto quello di Palermo era solo il 5° torneo del circuito Itf juniores.

Merito comunque alla veneta per aver giocato tutta la settimana in modo brillante, così come un applauso va tributato a Federica Urgesi, al suo 2° sigillo in questo circuito dopo la vittoria dello scorso anno al grado 5 di Lake Garda.

Sono felicissima per la vittoria – racconta la vincitrice – quando mi sono trovata a dover fronteggiare le due palle match non avrei mai pensato che sarei stata io a vincere la partita, anche perché la mia avversaria stava giocando molto bene, colgo l’occasione per farle i complimenti per il livello di gioco che ha espresso qui. Al Ct Palermo – conclude Urgesi – torno sempre volentieri, il club è fantastico, così come l’organizzazione, la gente calorosa e il cibo è davvero buono”. 

Urgesi raccoglie l’eredità della milanese Milena Jevtovic, vincitrice della passata edizione.

Solo quarti di finale per la tennista di casa, accreditata della prima testa di serie, vale a dire Anastasia Abbagnato che si è dovuta inchinare alla slovacca Nikola Daubnerova.

Nel singolare maschile, trionfo dell’elvetico Frederic Vogeli vincitore in due set su Peter Buldorini, tesserato per il Ct Bologna, proprio come la Urgesi.

Nei doppi, vittorie delle coppie Federico BondioliGiacomo Nosei (entrambi del Team Piatti) e Federica UrgesiEmma Rizzetto.

Come sempre perfetta la macchina organizzativa messa a punto dallo storico sodalizio di viale del Fante che per il futuro punta al grado 2, ma anche anche a riportare al Ct Palermo una prova del circuito professionistico.

Ricordiamo che a giugno 2022 tornerà, dopo due anni di stop causa Covid, il Trofeo Antonino Mercadante, prova di cat.1 del circuito Tennis Europe under 14, ex Trofeo Stagno D’Alcontres.

A premiare vincitori e finalisti della VII edizione del Torneo Itf, reso possibile anche grazie al prezioso supporto di alcuni sponsor provati, il responsabile tecnico del settore under 18 Giancarlo Palumbo e il presidente del Ct Palermo Giorgio Lo Cascio.

“Il nostro circolo punta forte sul tennis giovanile – ha dichiarato il massimo dirigente del Ct Palermo – questo torneo è da sempre un autentico fiore all’occhiello e in passato alcuni nostri atleti si sono distinti in maniera importante e lo continuano a fare anche adesso sia a livello giovanile sia a livello professionistico, come nel caso di Gabriele Piraino, già in orbita prove challenger. E’ stata una bella settimana di sport, ringrazio in maniera particolare gli sponsor e il direttore del torneo. Il tennis di spessore proseguirà a partire dal 10 ottobre quando avremo ben due squadre in lizza nei campionati di serie A2 e sulle quali – conclude Lo Cascio - nutriamo grosse aspettative.”

A Gaia Greco Lucchina è andato il premio Fair Play “Roberto Ferrara”, indimenticato dirigente del Ct Palermo.

Direttore del torneo il maestro Alessandro Chimirri, Supervisor Itf Riccardo De Biase.

 

 

 

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti