-

Circuito Itf: Bilardo settimana positiva in Turchia

Per la ventunenne palermitana finale in singolo e doppio ad Antalya

di | 07 giugno 2021

Federica Bilardo, piazza d'onore ad Antalya

E’ mancato davvero poco per trasformare una settimana da positiva a straordinaria. La ventunenne mancina del Ct Palermo Federica Bilardo, al 15.000 dollari sul rosso di Antalya, ha collezionato due finali, sabato 5 giugno nel doppio e ventiquattro ore dopo nel singolare. Entrambe perse con rammarico, specialmente l’ultimo atto del singolare contro la ventenne americana (n. due del seeding) Harricane Black. Federica era avanti 6-2 3-1, prima di cedere secondo e terzo parziale con lo score di 6-4 6-4.

Sarebbe stato il suo 2° sigillo a livello Itf, dopo quello del 2018 sempre nella città turca.

Ma le sensazioni della giovane tennista palermitana, pilastro del team di A2 del Ct Palermo, seguita in Turchia dal preparatore mentale Alberto Travaglino, sono comunque buone.

Nel corso del suo cammino la giocatrice mancina ha battuto nell’ordine: la tedesca Luisa Meyer, l’ucraina Liubov Kostenko (sua partner nel torneo del doppio) la ceca Sara Bejek e in semifinale la transalpina Manon Arcangioli.

Mentre nel doppio, come detto disputato insieme alla Kostenko, la sconfitta è maturata al long tiebreak per mano del duo composto dalla turca Turkmen e dalla ceca Bejlek.

Grazie alla finale in singolo, la palermitana migliorerà il suo attuale ranking, oggi è al gradino 882, ma vanta un best da numero 547 raggiunto nel giugno del 2018 proprio a seguito del successo in Turchia.

A partire da martedì 8 giugno, alto appuntamento ad Antalya, nel quale tenterà di rendersi ancora protagonista.

Queste le sue sensazioni a poche ore dal match perso contro l’americana Black.

Sono molto felice al termine di questa prima settimana – racconta Federica – ho fatto delle ottime partite sia nel singolare sia nel doppio. Ovvio che ci sia un pizzico di disappunto per la sfida persa contro la statunitense Black, dato che conducevo un set e 3-1, ho avuto alcune situazioni a sfavore che purtroppo hanno rimesso in carreggiata la mia avversaria, a cui faccio i complimenti per il successo”.

Tanta la fiducia accumulata in vista dei prossimi appuntamenti del circuito Itf.

Grande iniezione di fiducia e consapevolezza nei miei mezzi – prosegue la Bilardo – era importante ottenere un buon risultato dato che venivo da un periodo non proprio brillante. Il livello di gioco che ho espresso ad Antalya è stato buono e penso di avere le potenzialità per vincere questa tipologia di tornei. Ovviamente sono altrettanto consapevole di dover migliorare su alcuni aspetti”.

Infine la tennista classe 1999, parla dei suoi propositi per i prossimi appuntamenti.

“Cercare di dare il massimo in tutte le partite, lottare, divertirmi e mettere in pratica quanto fatto sul campo durante gli allenamenti. A tal proposito ringrazio – conclude Federica – il maestro Alessandro Chimirri, il preparatore atletico Michele Basile e Alberto Travaglino che mi sta seguendo ad Antalya”.

Ricordiamo che nel 2019, nel confronto di A2 femminile tra Ct Palermo e Casale, Federica si era concessa il lusso di battere la forte rumena Mihaela Buzarnescu.

Per quanto concerne sempre i colori del Ct Palermo, la settimana appena andata in archivio (1-6 giugno) ha visto l’affermazione, a livello Itf junior grado 2, di Anastasia Abbagnato e Virginia Ferarra nel doppio ad Hammamet in Tunisia.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti