-

Serie B1 femminile: il Ct Vela Messina a caccia di conferme

Le peloritane puntano a migliorare il quarto posto del 2021 in un raggruppamento che si presenta molto equilibrato

di | 05 maggio 2022

Domenica 15 maggio partirà l’avventura del Ct Vela Messina nell’importante campionato di serie B1 femminile che lo scorso anno l’ha visto brillante protagonista con il raggiungimento del quarto posto nel girone.

Obiettivo del 2022 (è capitano del team il maestro Gino Visalli) confermare questo piazzamento in un raggruppamento che si presenta molto equilibrato e che riserverà per le messinesi, fin da subito, una sfida impegnativa in Piemonte contro la Stampa Sporting Torino. Successivamente, domenica 22 maggio, esordio interno davanti al proprio caloroso e appassionato pubblico contro il Ct Firenze, il 29 maggio trasferta in Puglia contro il Ct Degli Ulivi, giovedì 2 giugno gara tra le mura amiche contro il Tc Genova, domenica 5 giugno trasferta nella lontana Trento dove ad attendere il Ct Vela ci sarà il Gs Argentario, il 12 giugno turno di riposo e chiusura sette giorni dopo a Messina contro il Ct Montecchio Pesaro – Urbino.

A comporre la rosa del Ct Vela, bellissimo circolo presieduto da Antonio Barbera, le seguenti giocatrici. Le confermate Justina Mikulskyte ,2.1, 26enne lituana, n. 286 Wta e che in carriera vanta 4 titoli ITF, l’ultimo dei quali giunto a Manacor (25.000 dollari) lo scorso gennaio, le 4 giovani atlete del vivaio che rispondono ai nomi di Fabrizia Cambria, 17 anni, classificata 2.6, Teresa Cambria, 16 anni, classificata 3.1, Giuliana D’Ambrogio classificata 3.3, nata nel 2005 e Ginevra Abramo del 2004, di classifica 3.4.

Per quanto concerne le novità nell’organico a disposizione del capitano Gino Visalli, due straniere e un’italiana. La trentenne rumena Elena Bogdan, 2.2 (best ranking Wta 151 top 100 best ranking in doppio), la 2.4 slovacca di 29 anni Michaela Honcova (best ranking n.218) e la sedicenne capitolina Diana De Simone classificata anch’essa 2.4.

 

Parola al d.s del Ct Vela Messina Salvi Contino: Lo scorso anno abbiamo chiuso al 4° posto ad un tiro di schioppo dai play off. La mission della nuova stagione è confermare questo traguardo facendo affidamento sulle nostre valide ragazze e sul caloroso e numeroso pubblico al quale già do appuntamento per la prima gara interna del 22 maggio contro Firenze. Per quanto concerne l’organico, fiori all’occhiello del vivaio, sono senz’altro le sorelle Cambria. Fabrizia sta giocando bene, e darà senza dubbio un contributo importante alla causa, mentre Teresa ha alle spalle un anno in più d’esperienza in questo campionato così competitivo e questo fattore la aiuterà ad essere ancora più competitiva. Del vivaio fanno parte anche D’Ambrogio e Abramo che saranno d’ausilio sia dentro che fuor dal campo”.

Contino parla anche della fortissima lituana Mikulskyte al secondo anno di militanza con la casacca del Ct Vela Messina e dei tre volti nuovi: “Justina è certamente uno dei principali nostri punti di forza, lo scorso campionato è stata a dir poco fondamentale. Nei primi 4 mesi del nuovo anno ha espresso un ottimo livello nei 25.000 dollari. Abbiamo inserito due giocatrici straniere che sono certo, quando saranno chiamate in causa, daranno una grossa mano; mi riferisco alla rumena Bogdan e alla slovacca Honcova. Infine, altro nuovo innesto, la romana under 18 Diana De Simone che in queste settimane si è messa in luce negli ITF juniores”.

Nello specifico, la De Simone ha raggiunto i quarti di finale ad Antalya, Rabat, Mohammedia e Sierre.

Ricordiamo che il Ct Vela Messina sarà ai nastri di partenza con la compagine maschile nel campionato di serie B2, e soprattutto nel mese di ottobre con la squadra di A1 che negli ultimi tre anni (nel 2019 e nel 2021) ha ottenuto due straordinarie finali.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti