Challenger Genova: Ceck e Caruso ai nastri di partenza

Lunedì 2 settembre scatterà il torneo challenger di Genova con montepremi di 137.000 euro

di redazione | 02 settembre 2019

Lunedì 2 settembre scatterà il torneo challenger di Genova con montepremi di 137.000 euro, il secondo per importanza in Italia dopo gli Internazionali di Roma. 
Tra i tennisti di maggiore spessore al via, Marco Cecchinato numero 67 al mondo e Salvatore Caruso, 102 del ranking. 
Il palermitano, testa di serie numero 3 e vincitore di tre titoli Atp, se la vedrà al secondo turno con chi la spunterà tra l'argentino Federico Coria e il francese Eliot Bencherit. 
In Liguria, Marco proverà a ritrovare quella fiducia venuta a mancare nelle ultime settimane. E proprio a Genova, Ceck nel 2015 è arrivato in finale, sconfitto poi dallo spagnolo Nicolas Almagro. 
Salvatore Caruso è accreditato della nona testa di serie. Per lui al secondo turno, uno tra Gianluca Mager e il tedesco Julian Lenz. Il giocatore di Avola in questa stagione, la migliore della carriera fino a questo momento, vanta il terzo turno a Parigi e la semifinale ad Umago, nella quale purtroppo si è dovuto ritirare per un infortunio alla coscia che lo ha tenuto fuori per oltre un mese.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi