Challenger Barcellona: Caruso vola ai quarti di finale

Per la seconda volta in questa stagione Salvatore Caruso batte lo spagnolo Tommy Robredo e si garantisce la possibilità di disputare venerdì 4 ottobre i quarti di finale al challenger di Barcellona su terra rossa.

di redazione | 04 ottobre 2019

Per la seconda volta in questa stagione Salvatore Caruso batte lo spagnolo Tommy Robredo e si garantisce la possibilità di disputare venerdì 4 ottobre i quarti di finale al challenger di Barcellona su terra rossa.
Caruso ha fatto suo il match col punteggio di 36 64 61 in un'ora e cinquantaquattro minuti di gioco. Al prossimo turno affronterà il portoghese Pedro Sousa numero 115 al mondo, recente finalista al torneo di Firenze.
Il tennista di Avola, numero 110 Atp, è la quarta testa di serie del challenger spagnolo con montepremi di 46.600 euro.
Il siciliano, dopo aver ceduto la prima frazione all'ex top 10 iberico, nel secondo set è partito subito forte vincendo i primi due giochi, salvo poi subire la rimonta di Robredo fino al 3-2. Sul 4-4, Caruso stappa il servizio al suo avversario e nel gioco successivo porta a casa la frazione.
Nel terzo e decisivo set, netto il predominio di Salvatore che vola fino al 4-0 e chiude poi 6-1.
Ricordiamo che sempre contro Robredo, l'allievo di Paolo Cannova aveva vinto nell'ultimo turno delle qualificazioni dell'Atp 250 di Umago.
Oltre a Caruso, altri due azzurri accedono ai quarti, il milanese Filippo Baldi e lo spezzino Alessandro Giannessi.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi