Torneo 3ª categoria Putignano, Lovascio batte Fossanova in finale

Il tennista dello Sporting Club Montecarretto si conferma campione. Sono stati 112 i giocatori che si sono sfidati sui quattro campi del circolo 'La Quercia'.

14 ottobre 2019

Sì è concluso domenica 29 settembre nel circolo tennis La Quercia  a Putignano il torneo di tennis di 3^ categoria. Bello e di qualità il tennis giocato sui quattro campi a disposizione degli atleti, sotto l'attenta supervisione del giudice arbitro Fabio Dentico, coadiuvato dalla giudice arbitro Nicoletta Rotolo e dalla direttrice del torneo Tiziana Mastrangelo. 112 gli iscritti, di cui 88 uomini e 22 donne, che hanno mostrato grande correttezza in campo e buone doti tecniche, sempre più alte man mano che il torneo proseguiva spedito la sua corsa verso il vertice.

Confermato il buon momento atletico della tennista di casa, Simonetta Vinella che è arrivata in finale nel tabellone di 4° categoria, fermata da una costante Annalia Barra, del C.T. Triggiano, che ha conquistato sia la Coppa del tabellone di 4^ che il trofeo principale, aggiudicandosi il torneo di 3° categoria nella finale contro Isa Arnese, del Tennis Club Fasano.

Grande spettacolo hanno dato anche i finalisti maschili di entrambi i tabelloni. Il giovanissimo Alberto Panico del Tennis Club Fasano non ce l'ha fatta a battere il suo avversario nella 4^ categoria, ma ha portato a casa due trofei: il secondo posto ed il titolo di Premio Rivelazione. Ad aggiudicarsi, invece, il tabellone di 4^ categoria maschile Marco Romanelli, dello Sporting Club Martina Franca.

Combattuta è stata la finale di 3^ categoria maschile: il vincitore dello scorso anno Giulio Lovascio (classifica 3.2), dello Sporting Montecarretto Conversano, era chiamato a difendere il titolo contro un agguerrito ma infortunato Daniele Fossanova del C.T. Altamura (classifica 3.1). I due tennisti, che nel 2020 saranno atleti di seconda categoria,  hanno dato dimostrazione di grande tennis, con colpi spettacolari e grande sportività. Nonostante l'infortunio al ginocchio destro, Fossanova non si è risparmiato dando filo da torcere al suo avversario. Ma il campione in carica si è aggrappato al suo gioco e non ha lasciato scampo riconquistando, per il secondo anno consecutivo, il titolo del 3° torneo de La Quercia "Trofeo Caffè Roma".

Una finale da applausi, cosparsa di accelerazioni, incroci e tweener. Nel corso della premiazione c'è stato spazio anche per i tennisti di casa. Il Premio come Miglior Giocatore del Circolo è stato assegnato a Giuseppe Tartarelli,  mentre quello di Giocatrice più Giovane a Serena Vinella che ha inaugurato la sua avventura agonistica in questo torneo casalingo.

"L'impegno per il prossimo anno - ha commentato Vito Vinella responsabile del Circolo tennis La Quercia- è quello di coinvolgere ancora di più gli sponsor che in questa terza edizione ci sono stati vicini, per aumentare il montepremi ed offrire agli atleti servizi sempre migliori".

Da parte di tutti i partecipanti c'è stato un ringraziamento agli organizzatori per la qualità dell'impianto e per l'accoglienza ricevuta. L'appuntamento è al prossimo anno con gli agonisti Fit. Con i tennisti non agonisti, invece, le attività riprenderanno presto con tornei Tpra. 

Anche il Circolo Sportivo La Quercia di Putignano, in occasione del torneo Fit, ha voluto ricordare il tennista Marco Camarda del C.T. Cisternino, consegnando una targa ai responsabili e omaggiando la sportività del compianto agonista.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi