-

Campionati italiani giovanili by Italgas: Ilary Pistola conquista lo scudetto under 14

Sui campi dello Sport Club Nuova Casale la marchigiana ha piegato la resistenza della favorita Carla Giambelli. Nel doppio successo per Ylenia Zocco e Sophie Parente

di | 04 settembre 2022

La vincitrice Ilary Pistola (sinistra) e Carla Giambelli

La prestanza contro la pazienza, la potenza contro la variazione. In altre parole: Carla Giambelli contro Ilary Pistola. La finale dei campionati individuali italiani under 14 femminili by Italgas ha visto due modi diversi di intendere il tennis contrapposti nell’atto conclusivo di un torneo che ha regalato diverse emozioni.

In semifinale sui campi dello Sport Club Nuova Casale sono arrivate le prime quattro teste di serie: Carla Giambelli ha avuto ragione di Ylenia Zocco (4-6 6-3 6-1 il punteggio) e Ilary Pistola è stata brava a recuperare l’1-6 del primo set e ad aggiudicarsi il confronto con Elena Francese in virtù di un doppio 6-4 nel secondo e terzo set.

In finale, invece, il pronostico non è stato del tutto rispettato.

L'inizio di partita è stato nel segno di Giambelli, numero 1 del seeding, brava a mettere in affanno l'avversaria. Dal terzo gioco del primo set, però, è iniziato un altro match, con Pistola brava ad entrare più in partita e Giambelli meno attenta a gestire i punti importanti.

Una tendenza che si è accentuata gioco dopo gioco, decidendo l'inerzia dell'incontro. Portato a casa il contro-break, la terza favorita del torneo, infatti, ha infilato altri 11 game consecutivi, assicurandosi lo scudetto con il punteggio di 6-2 6-0.

La premiazione del tabellone di singolare

Ilary Pistola, quattordici anni ancora da compiere, seguita sin da bambina da Andrea Ramundo, con cui si allena a Montemarciano (è però tesserata per il circolo Baratoff di Pesaro) è riuscita a conquistare il titolo nazionale dopo aver raggiunto la semifinale tra le under 11 ed essersi fermata ai quarti nel 2020 e nel 2021. “Gli anni scorsi – spiega la marchigiana – sbagliavo l’approccio tattico, mentre quest’anno ho seguito in tutto e per tutto i consigli dell’allenatore ed è andata bene. In finale sono partita un po’ contratta, subendo subito il break, al che ho capito che dovevo cambiare qualcosa. Quando sono riuscita a togliere il servizio all'avversaria, ho iniziato a prendere fiducia e game dopo game la partita è andata nella giusta direzione”.

Interrogata sulle qualità che a suo avviso le hanno permesso di ottenere questo ottimo risultato, Pistola spiega: “Sono veloce e riesco a variare molto il gioco, utilizzando il back e la palla corta e poi non mollo mai sino all’ultimo punto”

Ilary Pistola con lo scudetto

Carla Giambelli del Cs Villa Reale era alla sua quarta finale consecutiva ai campionati italiani: dopo aver vinto da under 11, ha raccolto tre secondi posti. “Sono molto dispiaciuta per come è andata la finale – commenta la lombarda -, anche se ho giocato un buon torneo. Sino a ieri ho espresso un buon tennis, mentre oggi non sono riuscita a dare il massimo. Il fatto di partire da testa di serie numero 1 non ha influito particolarmente; certo se sei la favorita tutti si aspettano che tu vada avanti, ma ogni volta che scendo in campo provo a fare il meglio possibile, a prescindere dal seeding”.

La premiazione del tabellone di doppio

Per quanto concerne il tabellone di doppio, Ylenia Zocco e Sophie Parente hanno avuto la meglio su Elena Francese e Nicole Molaro: vittoria 10/7 al super tie-break, dopo un 6-4 per parte nei primi due set.

Il tecnico federale Cristian Vinco, presente tutta la settimana a Casale Monferrato, tira le somme da un punto di vista qualitativo: “Si sono viste partite di buon livello, molte delle quali decisamente combattute. Alla fine ha vinto chi ha saputo giocare con più continuità, avendo ben chiaro cosa servisse per vincere la partita, puntando non solo a chiudere il punto, ma anche a far giocare male l’avversaria”.

La chiosa spetta ad Alex Chiaria, direttore del torneo: “Il bilancio è pianamente positivo, è stata una bella esperienza per tutto lo staff e anche per le giocatrici, che ci hanno fornito feedback positivi su questa settimana. D’altronde è facile organizzare un buon torneo quando si lavora in un gruppo affiatato e con una società solida alle spalle come la Nuova Casale”.

Le vincitrici dello scudetto di doppio

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti