-

Sette piemontesi alla resa dei conti: la Serie B2 è a un passo

Sono ben sette, cinque nel maschile e due nel femminile, le formazioni piemontesi impegnate nel tabellone nazionale di Serie C, che fra 26 giugno (andata) e 10 luglio (ritorno) metterà in palio le promozioni in Serie B2. Tante le formazioni attrezzate per puntare alla promozione

di | 21 giugno 2022

La formazione maschile del DLF Alessandria

Tra tutti i campionati a squadre la Serie C è uno dei più interessanti: perché in bilico tra l’ambito regionale e quello nazionale, e in più presenta un bel mix fra giovani che raccolgono le prime occasioni per confrontarsi con giocatori di alto livello e tennisti/e di lungo corso che continuano a dare prova del proprio valore. Una varietà di stimoli e di motivi di interesse che quest’anno ha contraddistinto la fase regionale piemontese, al termine della quale sette squadre proveranno a fare il salto di categoria. Resta da vincere una sola sfida, su andata e ritorno, fra 26 giugno e 10 luglio.

Nel maschile sono cinque le formazioni ancora in lizza, capaci prima di superare la fase a gironi e poi vincere lo scontro a eliminazione diretta del tabellone regionale. Tra queste c’è il Dlf Alessandria, con la squadra A, che affronterà il Ct Corsano (Lecce) nello scontro promozione. Tommaso Roggero, componente del team piemontese, commenta soddisfatto: “Abbiamo fatto più di quanto preventivato, tenendo conto del fatto che abbiamo messo in campo tutti ragazzi del settore giovanile, vincendo in maniera convincente il nostro girone. Per noi la serie B non sarebbe una novità assoluta, ma ormai è da qualche anno che manchiamo da quella competizione e negli ultimi tempi non siamo riusciti nemmeno ad arrivare a giocarci la possibilità di salire. Quest’anno avremo questa opportunità e faremo il possibile per farci valere”.

Per il Ctstt Torino, invece, la serie B2 (da cui è separato dal doppio incontro con il Circolo Canottieri Roma) rappresenterebbe un traguardo non soltanto nuovo, ma in larga parte inatteso. “La nostra è una squadra formata da ottimi amici che sono anche buoni giocatori – spiega il presidente del circolo, Tony Bulgarelli –. Quest’anno per la prima volta potremo provare a conquistare la fase nazionale e la cosa ci lusinga, anche se per noi è già tanto essere arrivati qui. Lo scorso anno avevamo perso a un passo dal turno decisivo, mentre stavolta è andata diversamente e ora ci giochiamo le nostre possibilità di B2”.

Tra i circoli in corsa per un posto in B2 c’è anche il Monviso Sporting Club di Grugliasco, impegnato nella doppia sfida contro il Tc Ercole che per voce del direttore generale Fabio Ponzano spiega: “Avere l’opportunità di giocare per salire di categoria con una squadra formata interamente da ragazzi della nostra scuola tennis, tra cui diversi giovani del vivaio, è per noi motivo di grande soddisfazione, perché non è frutto di un risultato casuale, ma premia il percorso che stiamo facendo come scuola tennis. Abbiamo apprezzato l’atteggiamento con cui i ragazzi ogni volta sono scesi in campo e per loro sarebbe una grande gratificazione salire di serie”.

I giovani del Monviso Sporting Club di Grugliasco

Anche lo Sport Club Nuova Casale, che sarà impegnato contro il Ct Fermignano, ha colto l’occasione della Serie C per far giocare le nuove leve. “La formazione è stata costituita con lo scopo di far fare esperienza ai ragazzi del vivaio, poi avendo la prima squadra in A2 abbiamo potuto schierare qualche giocatore anche in C e il loro contributo è servito per raggiungere questo primo importante risultato. Il nostro obiettivo è di fare il possibile per portare un’altra formazione in B2, dando la possibilità ai ragazzi del vivaio di giocare partite di livello sempre più alto”.

La dimensione nazionale non può non essere un obiettivo anche per il Tc Settimo, che contro il Tc Viterbo proverà a fare ancora meglio dell’anno scorso, quando la promozione è sfumata per un solo incontro. “Sulla carta abbiamo una squadra con i mezzi tecnici per salire, ma ci sono tanti fattori che incidono sul risultato finale – spiega Antonio Gramaglia –. Di certo i due spagnoli, Imanol Lopez Morillo e David Sanchis Jorda, rispettivamente intorno alla posizione numero 500 e 800 della classifica Atp, sono un nostro punto di forza, oltre a me e ad alcuni giovani che si battono sempre con grande impegno”.

La formazione maschile di Serie C dello Sport Club Nuova Casale

Nel femminile proveranno a fare il salto di categoria le ragazze del Tc Sale e quelle del Tennis Vallebelbo, rispettivamente contro il Ct Maglie e contro le bergamasche della Scuola Tennis Gigi (Nembro), in entrambi i casi con la possibilità di disputare in casa l’incontro di ritorno. “Con il ritorno del nostro vivaio Eleonora Rescia, che si è aggiunta a Camilla Roano e Isabella Maccarini, la nostra squadra si è ulteriormente compattata – spiega Mariarita Piano, figura di riferimento del Tc Sale. Lo scorso anno abbiamo mantenuto la categoria e quest’anno ci siamo regalati questo spareggio per la B2. Puntiamo a far crescere un bel gruppo”.

Le ragazze del Tc Sale

L’elenco delle aspiranti alla B2 si conclude con il Tennis Vallebelbo che per voce del suo segretario Giuseppe Bevione riassume così il percorso fatto: “L’organizzazione di vari tornei Open ci ha permesso col tempo di entrare in contatto con tante giocatrici interessanti, alcune delle quali sono venute a giocare per noi e ci hanno permesso in poco tempo di arrivare alla Serie C”. Nella lista di nomi spicca quello di Camilla Rosatello, campionessa d’Italia con il Tc Parioli nel 2021 e ora in prima fila per difendere i colori delle cuneesi. Su di lei Bevione aggiunge: “Non ha mai mancato un incontro – prosegue Bevione –, dando prova di essere una splendida professionista, oltre che una tennista di grande valore. Contiamo su di lei e sulle altre nostre giocatrici di punta, come Greta Schieroni e la giovane Rebecca Amerio per completare una cavalcata fantastica sino alla serie B2”.

Il team femminile del Tennis Vallebelbo, a un passo dalla Serie B2

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti