-

Open Villaforte, vincono Demichelis e Gennaro

Nel torneo che ha raccolto 217 iscritti, due belle finali hanno premiato altrettanti rappresentanti della Nuova Casale. "Il tennis - ha detto il vincitore del torneo maschile - mi ha già dato tanto, ma mi aiuterà ancora nel mio futuro. Obiettivo: almeno un punto Atp"

di | 02 aprile 2021

“È stato un bel torneo con 217 iscritti e tabelloni di buon livello, sia nel maschile che nel femminile. Dal punto di vista organizzativo la sfida si è dimostrata impegnativa, come è inevitabile in questo periodo in cui occorre rispettare le disposizione anti Covid, ma ne è valsa la pena”. Così Roberto Santangeletta, direttore sportivo del Villaforte Tennis di San Salvatore Monferrato, commenta l’Open organizzato e da poco concluso presso il circolo piemontese, che in contemporanea con le fasi finali dell’appuntamento tennistico, ha ospitato anche un torneo di padel, a cui hanno preso parte 60 coppie maschili e 20 femminili. 

Il tabellone femminile dell’Open è stato vinto da Camilla Gennaro della Nuova Casale, la quale si è imposta in finale su Maria Vittoria Viviani, al termine di una partita iniziata piuttosto male.

“Il 6-0 con cui ho perso il primo set - commenta la piemontese - era un risultato che non rispecchiava un certo equilibrio del match, dato che ho perso tre game al punto secco; però è vero che non stavo giocando al meglio, specie nei momenti importanti. Nel secondo set sono riuscita a imporre maggiormente il mio gioco e lei ha sbagliato qualcosina in più, così ho conquistato il secondo set e nel terzo l’ho spuntata al tie-break. In generale, sono contenta di come ho giocato il torneo e del fatto di aver trovato il mio ritmo di gara, migliorando di partita in partita”.

La stagione di Camilla Gennaro, che ha già disputato un paio di Open in giro per l’Italia, proseguirà con appuntamenti nazionali, senza disdegnare quelli internazionali: “L’obiettivo per i prossimi mesi è di prendere parte anche alle qualificazioni di qualche 15.000 dollari e confrontarmi con quella realtà. Non ho ancora giocato tornei di quel tipo, ma ho 17 anni e penso che sia il momento giusto per provare a vedere come è il mondo Itf”.

Nel tabellone maschile si è imposto Alessandro Demichelis, anch’egli tesserato per la Nuova Casale, in finale su Simone Camposeo. “Arrivavo da un periodo di sfiducia, anche in allenamento non avevo buone sensazioni, però partita dopo partita mi sono sentito meglio e sono stato bravo a stare lì, punto dopo punto, arrivando a giocare la mia miglior partita in finale”. Proprio in merito alla sfida che gli ha consegnato il titolo, Demichelis aggiunge: “Nel primo set ho fatto il suo gioco e sono stato troppo passivo; dopo sono riuscito a mettere i piedi dentro in campo e a cambiare ritmo. Una volta vinto il secondo, il terzo me lo sono aggiudicato senza problemi”.

“Rispetto all’anno scorso - aggiunge il piemontese - mi rendo conto di essere maturato mentalmente. Anche se in questo momento, per via della pandemia, non posso allenarmi in maniera ottimale, sto lavorando al meglio delle possibilità che ho, riuscendo a portare a casa dei risultati gratificanti".

Componente della formazione della Nuova Casale che giocherà il campionato di B1 (“Non vedo l’ora di cominciare, abbiamo una squadra davvero competitiva, con la quale possiamo inseguire il sogno di una promozione in A2”, il suo commento a riguardo), a 24 anni Demichelis ha le idee chiare su cosa chiedere a questo sport. Voglio fare del tennis la mia vita; è da quando sono piccolo che coltivo questo progetto e mi sacrifico per realizzarlo. Ho ancora obiettivi alti a livello agonistico: il mio sogno è di conquistare un punto Atp e mi sto impegnando al massimo per riuscirci. Il tennis mi ha fatto maturare e mi aspetto che mi faccia diventare un uomo. Dopo anni passati a imparare a gestire partite e a perfezionare gli allenamenti aspiro ad acquisire un’esperienza importante da poter trasmettere ad altri tennisti. Mi aspetto che il tennis mi dia tanto, per poterlo restituire ai ragazzi che un giorno allenerò”. 

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti