-

Da ottobre la Serie A, con sei squadre lombarde

Nel maschile il Tc Crema e lo Sporting Club Selva Alta Vigevano sono in A1 mentre in A2 gareggiano il Tc Villasanta e l'Amp Pavia. Nel femminile il Bal Lumezzane in A1 e il Ct Ceriano Laghetto in A2. Si inizierà domenica 9 ottobre con la competizione rosa, gli uomini debutteranno il 23

14 settembre 2022

La formazione di Serie A1 del Tennis Club Crema: dal 23 ottobre sarà in gara nel massimo campionato nazionale per il decimo anno consecutivo (foto GAME)

La formazione di Serie A1 del Tennis Club Crema: dal 23 ottobre sarà in gara nel massimo campionato nazionale per il decimo anno consecutivo (foto GAME)

La Serie A, il massimo Campionato italiano a squadre maschile e femminile che si divide tra A1 e A2, è alle porte e prenderà il via domenica 9 ottobre con le due competizioni rosa (gli uomini inizieranno invece domenica 23 ottobre). La Lombardia scenderà in campo complessivamente con sei squadre: il Tc Crema e lo Sporting Club Selva Alta Vigevano in A1 maschile, il Bal Lumezzane in A1 femminile, il Tc Villasanta e l'Amp Pavia in A2 maschile e il Ct Ceriano Laghetto in A2 femminile.

In A1 maschile il Tc Crema e lo Sporting Club Selva Vigevano sono inseriti, rispettivamente nel girone 3 e nel girone 4. Nel terzo raggruppamento Crema (che l'anno scorso ha conquistato la salvezza ai play out) sfiderò i laziali del Tc Parioli Roma (nel 2021 secondi nel proprio girone ma non qualificati ai play off) e due neo-promosse: i piemontesi della Società Canottieri Casale Monferrato e i toscani del Tc Sinalunga.

I cremaschi esordiranno a Casale, per poi ospitare il Parioli e chiudere le prime tre giornate a Sinalunga. Le restanti tre giornate saranno a campi invertiti: in casa contro i piemontesi, trasferta laziale e chiusura sui campi amici contro i toscani.

La formazione dello Sporting Club Selva Alta di Vigevano

Nel quarto raggruppamento lo Sporting Club Selva Alta Vigevano (che nel 2021 si è guadagnato la permanenza in A1 ai play out) è in compagnia dei toscani del Tc Italia Forte dei Marmi, degli umbri dello Junior Tennis Perugia (entrambe le squadre sono reduci, come i pavesi, dalla salvezza ottenuta ai play out) e degli altoatesini del Tc Rungg Südtirol (che l'anno scorso hanno colto i play off fermandosi alle semifinali).

Come Crema, anche Vigevano debutterà in trasferta, sui campi del Rungg, i pavesi ospiteranno quindi il Tc Italia prima di andare a Perugia. Campi opposti nelle ultime tre giornate: in casa contro gli altoatesini, viaggio in Toscana e chiusura casalinga contro gli umbri.

La formazione della Bal Lumezzane, pronta per prendere parte al Campionato di Serie A1. Al centro Nerina Bugatti, presidente del Tennis Club Lumezzane (foto GAME)

Nella Serie A1 femminile ecco il Bal Lumezzane che è stato collocato nel girone 1. Le bresciane (promosse dall'A2 dopo un anno di purgatorio) se la vedranno con le laziali del Tc Parioli (campionesse d'Italia in carica), con le piemontesi della Società Canottieri Casale Monferrato (semifinaliste nei play off sconfitte proprio dal Parioli) e con le neo-promosse venete dell'At Verona.

Lumezzane sarà subito di scena a Roma, poi match casalingo contro Casale e trasferta a Verona. Nelle altre tre partite le bresciane ospiteranno il Parioli, andranno in Piemonte e chiuderanno in casa contro le venete.

In Serie A2 maschile il Tc Villasanta è nel girone 2 mentre l'Amp Pavia è nel girone 3.

Nel gruppo di Villasanta (l'anno scorso sconfitto nella finale dei play off per la promozione in A1) ci sono i veneti del Tennis Comunali Vicenza (retrocessi dall'A1 dopo aver perso la sfida play out contro Crema), i laziali della Ssd Ferratella e i pugliesi del Ct Mario Stasi Lecce (queste due squadre, come i brianzoli, hanno perso la finale per la promozione), gli emiliani del Ct Bologna e i siciliani del Tc Siracusa (entrambi i team sono reduci da una salvezza diretta) e i neo-promossi campani del Tennis Team Avino.

Villasanta esordirà in casa contro Siracusa, poi doppia trasferta tra la provincia di Napoli e Lecce, prima di ospitare Vicenza e fermarsi per il turno di riposo. Nelle ultime due giornate i brianzoli affronteranno Bologna (in trasferta) e Ferratella (in casa).

I ragazzi del V-Team, protagonisti di un campionato di Serie A2 andato ben oltre le aspettative

Nel girone di Pavia (eliminato nel 2021 al primo turno dei play off) ci sono i siciliani del Tc Matchabll Siracusa (retrocessi dall'A1 dopo aver perso la sfida play out contro Vigevano), i piemontesi del Tc Piazzano Novara (ko al primo turno dei play off come i pavesi), i marchigiani del Tc Baratoff Pesaro (salvi direttamente), i pugliesi del Ct Maglie (reduci dalla salvezza ottenuta ai play out) e due squadre neo-promosse: i trentini dell'Ata Battisti Trento e gli emiliani del Ct Albinea.

Per Pavia, calendario simile a Villasanta: debutto casalingo contro Albinea, poi trasferte a Maglie e a Novara, nuovo turno in casa contro Pesaro e quindi il riposo. Nelle ultime due giornate i pavesi andranno a Siracusa e chiuderanno in casa ospitando Trento.

La formazione di Pavia

In A2 femminile, infine, ci sono le ragazze del Ct Ceriano Laghetto che sono inserite nel girone 1.

Le brianzole (che l'anno scorso hanno perso la promozione al fotofinish) avranno come avversarie le toscane del Tc Prato (retrocesse dalla Serie A1), le piemontesi della Società Canottieri Casale Monferrato (sconfitte nel primo turno dei play off), le emiliane del Ct Bologna e le liguri del Park Tennis Genova (salve direttamente), le venete del Plebiscito Padova (salve ai play out) e le neo-promosse siciliane del Cus Catania.

Ceriano inizierà il suo cammino a Prato, poi turno casalingo contro Catania, trasferta a Padova, ancora in casa contro Bologna e viaggio a Genova. Dopo il riposo della sesta giornata, le brianzole chiuderanno tra le mura amiche affrontando Casale.

Le ragazze del Club Tennis Ceriano, beffate dall'AT Verona al doppio di spareggio del play-off promozione

Il regolamento della Serie A1 maschile prevede che le prime classificate di ognuno dei quattro gironi si qualificano a un tabellone di play off a quattro squadre per assegnare lo scudetto 2022, le seconde classificate mantengono il diritto di partecipare alla Serie A1 nel 2023, le terze e quarte classificate partecipano a un tabellone di play out a otto squadre per definire le quattro retrocessioni in Serie A2.

Il regolamento della Serie A1 femminile prevede che le prime due classificate di ognuno dei due gironi partecipano a un tabellone di play off a quattro squadre per assegnare lo scudetto 2022. Le terze e quarte classificate partecipano invece a un tabellone di play out a quattro squadre per definire le due retrocessioni in Serie A2.

Il regolamento della Serie A2 prevede che le prime tre classificate di ogni girone (quattro nel Campionato maschile e due nel Campionato femminile) si qualificano a un tabellone di play off (a dodici squadre per il maschile e a sei squadre per il femminile) in due turni per definire le quattro promozioni in Serie A1 maschile e le due promozioni in Serie A1 femminile. Le quarte e quinte classificate mantengono il diritto di partecipare alla Serie A2 nel 2023. Le seste classificate partecipano ad un tabellone di play out (a quattro squadre per il Campionato maschile e a due squadre per il Campionato femminile) per definire le squadre che restano in Serie A2 e quelle che retrocedono in Serie B1 (due nel maschile e una nel femminile). Le settime classificate retrocedono direttamente in Serie B1.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti