-

Lombardia all’assalto di Roma, coi campioni regionali del Gazzetta

Definiti i campioni lombardi del Gazzetta FITPRA Challenge, che dal 22 al 24 ottobre saranno in gara (insieme ai primi delle classifiche regionali) nel Master nazionale sui campi del Foro Italico. Tantissime le province lombarde rappresentate: è la prova che FITPRA va forte dappertutto

12 ottobre 2021

Il maltempo ha voluto a tutti i costi giocare la sua partita, ma alla fine, come sempre, ha vinto la racchetta. Nello specifico quella del circuito amatoriale FITPRA, che nell’arco di tre week-end ha definito i nomi dei partecipanti alla spedizione lombarda a Roma, per le finali del Campionato Nazionale Gazzetta FITPRA Challenge.

Un gruppo ricchissimo, che annovera i primi classificati nelle classifiche regionali al termine della prima fase della competizione e anche i vincitori delle varie categorie del Master, spalmato in cinque circoli diversi fra Monza e Brianza, Milano e Varese. Per tutti, un posto alle finali nazionali in programma nella capitale dal 22 al 24 ottobre, col gran finale di domenica sui campi del Foro Italico.

La 16enne Beatrice Falappi (sinistra) ha vinto il Limit 50

Fabio Martinetti (sinistra) ha vinto nell'Entry Level Limit 50

Fra i lombardi che calcheranno la terra del tempio del tennis azzurro ce n’è per tutti i gusti: dai 16 anni della bresciana Beatrice Falappi, che ha vinto il Limit 50, ai 58 di Pietro Spiezia, che insieme al compagno Edoardo Schiavi ha conquistato il successo nel doppio maschile, negando al bergamasco Marco Colleoni la seconda qualificazione consecutiva per Roma.

Nel complesso, le province lombarde a segno nel Master regionale – e quindi rappresentate al Foro Italico – sono sette: Como, Milano, Monza e Brianza, Lecco, Brescia, Cremona, Bergamo. A testimonianza di come il circuito FITPRA funzioni bene dappertutto.

Addirittura, anche se da regolamento sarà costretto a rinunciare a una delle due specialità, il 54enne comasco Dario Rosa si è qualificato per due Master nazionali, vincendo sia il singolare Open sia il doppio misto. Due risultati tutt’altro che sorprendenti, se si considera che dal suo debutto (luglio 2020) nel circuito amatoriale più famoso d’Italia il giocatore di Uggiate-Trevano ha già raccolto la bellezza di 25 titoli.

In finale nell’Open il giocatore del New Lario Park ha sconfitto per 6-3 Luigi Dalla Bona, di nuovo beffato a un passo dalla qualificazione come nel 2020, mentre nel misto con la compagna fissa Elena Castelli ha superato Cassinelli/Osio, cedendo i primi tre game della finale ma poi prendendosi il titolo vincendo i successivi sei.

La premiazione del doppio maschile, vinto da Spiezia/Schiavi (sinistra)

La premiazione del doppio misto. Da sinistra: Dario Rosa, Elena Castelli, Veronica Cassinelli, Andrea Osio

Nell’Open maschile per non agonisti (entrati più tardi nella corsa al Master regionale in virtù delle disposizioni governative dei mesi scorsi, e quindi agevolati da una classifica dedicata) vittoria per il milanese Daniele Maggi, nell’Open femminile (agoniste) per la cremonese Barbara Crescenzo.

Fra gli All Star successi per due nomi noti come Luca Stefano Ghedini e Annamaria De Bortoli (già vincitrice in passato delle Epic Finals del circuito), nell’Entry Level Limit 50 vittorie al maschile per Fabio Martinetti (agonisti) e Raffaele Ratti (non agonisti), al femminile (non agoniste) per Silvia Orsenigo. Infine, nel doppio femminile successo per le bresciane Simona Travagliati ed Emilia Bucchieri. Roma attende anche loro.

I RISULTATI DELLE FINALI
Open maschile (agonisti): Dario Rosa b. Luigi Dalla Bona 6-3
Open maschile (non agonisti): Daniele Maggi b. Filippo Cambieri 9-8
Open femminile (agoniste): Barbara Crescenzo b. Claudia Mazzotti 6-4
All Star maschile: Luca Stefano Ghedini b. Leonardo Mereghetti 6-4
All Star femminile: Annamaria De Bortoli b. Patrizia Nanì 6-2
Limit 50 maschile (agonisti): Fabio Martinetti b. Riccardo Giaffreda 6-1
Limit 50 maschile (non agonisti): Raffaele Ratti b. Roberto Colombo 6-4
Limit 50 femminile (agoniste): Beatrice Falappi b. Lucia Allocca 6-4
Limit 50 femminile (non agoniste): Silvia Orsenigo b. Anna Ferrari 6-5
Doppio maschile: Spiezia/Schiavi b. Colleoni/Boreatti 6-5
Doppio femminile: Travagliati/Bucchieri b. Pagani/Di Massimo 6-2
Doppio misto: Castelli/Rosa b. Osio/Cassinelli 6-3

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti