Colpo Marcora a Pune: stende Paire e centra i primi quarti Atp!

Nel "Tata Open Maharashtra" sul cemento indiano impresa del lombardo, che elimina in due set il francese, numero 19 del ranking e prima testa di serie: sfiderà l'australiano Duckworth per un posto nelle semifinale.

06 febbraio 2020

Primi quarti di finale nel circuito maggiore per Roberto Marcora nel "Tata Open Maharashtra", torneo ATP 250 dotato di un montepremi di 546.355 dollari in corso sul cemento di Pune, in India (fino al 2017 si era disputato a Chennai), e che quest’anno ha cambiato data spostandosi dalla prima settimana di gennaio a quella di febbraio. Il 30enne di Busto Arsizio, numero 174 Atp, promosso dalle qualificazioni, dopo aver sconfitto all’esordio il ceco Lukas Rosol, numero 176 Atp, pure lui qualificato, al secondo turno è stato protagonista di un exploit eliminando il francese Benoit Paire, numero 19 Atp e primo favorito del seeding: 64 64 il punteggio, in un’ora e 17 minuti di gioco, con cui il giocatore lombardo ha ottenuto la prima affermazione in carriera ai danni di un top 20.

Nel terzo confronto diretto tra i due (uno pari il bilancio dei precedenti, con l’azzurro che si è aggiudicato proprio l’ultimo, disputato al primo turno del challenger di Sophia Antipolis lo scorso anno) dopo aver annullato due palle break nel quarto gioco, nel game seguente è stato proprio Marcora a strappare la battuta all’avversario, confermando il break così da salire sul 4-2. Il lombardo ha continuato a servire con efficacia, senza concedere chance a Paire, incamerando la prima frazione dopo 36 minuti. Copione analogo anche nel secondo set, in cui l’allievo di Francesco Aldi ha tolto la battuta al francese nel quinto gioco. Il 30enne di Avignone ha reagito con orgoglio, riuscendo a piazzare il contro-break al quarto tentativo (3-3), però dimostrando lucidità e solidità di gioco e mentale Marcora ha strappato di nuovo il servizio al transalpino (5-4). Nel momento della verità non ha tremato Roberto, anzi ha saputo cancellare due palle-break per il 5-5, mettendo in fila quattro punti e chiudendo alla prima palla match, così da conquistare la vittoria più importante della sua carriera.

Marcora, che martedì aveva rotto il ghiaccio vincendo il suo primo match in un main draw del circuito maggiore (alla seconda partecipazione dopo Ginevra 2017), si giocherà un posto in semifinale con l’australiano James Duckworth, numero 96 Atp e sesta testa di serie: non ci sono precedenti tra il giocatore di Busto Arsizio e il 28enne di Sydney.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi