I singolari in Coppa Davis parlano ligure: forza Fabio, forza Gianluca!

Mager esordisce a Cagliari sull’onda lunga del clamoroso successo nell’ATP di Rio de Janeiro

di Enrico Casareto | 06 marzo 2020

Italia – Corea di Coppa Davis parla ligure. Comunque vada a finire in campo a Cagliari, con gli Azzurri peraltro decisamente favoriti, ancor più dopo il punto dell’1-0 già incamerato nel momento in cui scriviamo, la nostra regione si ricorderà a lungo questo primo fine settimana di marzo.

I due singolaristi schierati da Corrado Barazzutti sono infatti entrambi nati nel ponente ligure. Non ha bisogno di presentazioni Fabio Fognini, che ha appena battuto 6/0 6/3 Lee, esordisce invece in maglia azzurra anche Gianluca Mager, nato a Sanremo e molto legato al capoluogo di regione, impegnato nel secondo singolare della prima giornata.

Gianluca scende in campo a Cagliari sull’onda lunga del clamoroso successo nell’ATP  di Rio de Janeiro, un exploit che ha consentito al nostro atleta di raggiungere la posizione numero 77 della classifica mondiale, suo best ranking.

Per la Liguria e Sanremo si tratta davvero di un record storico, che si affianca a una curiosità. Il primo precedente fra Italia e Corea del Sud, datato 1981, si giocò proprio nella Città dei fiori, con protagonisti Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Paolo Bertolucci e Gianni Ocleppo.

L’esordio in Coppa Davis per il nostro Gianluca sarà contro Ji Sung Nam, numero 238 del mondo, e il punto che il nostro tennista potrebbe portare a casa rappresenterebbe un passo molto importante verso la seconda edizione delle finali a 12 squadre della Caja Magica di Madrid.

La pioggia ha rinviato la sfida di Mager di un paio d’ore, un po’ di attesa in più per un evento storico e una soddisfazione personale di quelle davvero da raccontare,

Peccato che la prima in azzurro per Gianluca non abbia potuto godere della solita coinvolgente cornice di pubblico festante, ma l’emergenza sanitaria affrontata in questo momento dalla nostra nazione non ha consentito agli appassionati di tifare dal vivo per la nostra nazionale del tennis.

La maglia azzurra di Mager non esce certo sbiadita dalla mancanza di pubblico e la Liguria la può idealmente mettere fra i primi bei ricordi di questo 2020 che tutti speriamo possa regalarci al più presto soddisfazioni sportive e maggiore serenità.

Grazie Gianluca.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi