Aon Challenger-Memorial Messina: vince la testa di serie numero 2 Ramos Vinolas

Marco Cecchinato, testa di serie numero 3 del torneo, è stato eliminato dall’argentino Federico Coria

di Redazione | 30 settembre 2019

Grandi emozioni all’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis giunto alla diciassettesima edizione in corso di svolgimento fino a domenica sui campi in terra rossa di Valletta Cambiaso a Genova con un Total Financial Commitment (montepremi+iscrizione) di 185mila Dollari.  Debutto vincente per la testa di serie numero 2 del torneo, lo spagnolo Albert Ramos – Vinolas che batte in tre set l’italiano Federico Gaio. E’ stato un match spettacolare con l’iberico, numero 51 del mondo, che ha vinto la prima partita col punteggio di 6-4. L’azzurro ha riequilibrato il match vincendo il secondo set (6-4) ma poi nell’ultimo e decisivo set Ramos ha chiuso i conti (6-2). Ora negli ottavi di finale affronterà l’ungherese Attila Balazs che ha battuto lo slovacco Alex Molcan. La testa di serie numero 13 del torneo dopo oltre due ore di gioco ha superato  in tre set lo slovacco  col punteggio di 3-6/6-3/6-3.

 Non è bastata una straordinaria cornice di pubblico in un campo centrale praticamente esaurito, Marco Cecchinato, testa di serie numero 3 del torneo, è stato eliminato dall’argentino Federico Coria dopo una maratona di oltre due ore.  Il sudamericano ha vinto il primo set 7-6. Poi il tennista di Palermo ha vinto il secondo col punteggio di 6-3. Nell’ultima partita Coria vince 6-4 e chiude i conti. Adesso affronterà il giapponese Daniel negli ottavi di finale. Impresa dell’italiano Filippo Baldi che ha eliminato lo spagnolo Roberto Carballes  Baena, numero 5 del tabellone principale, col punteggio di 7-6/1-6/6-1.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi