Tennis al chiuso, via libera della Regione ai palloni pressostatici

L’attività sportiva sarà resa possibile nei palloni pressostatici e in tutti gli impianti che garantiscano il ricambio dell’aria con ventilazione forzata

13 settembre 2020

Sospiro di sollievo per tanti gestori dei circoli tennis in giro per l’Emilia-Romagna: la Regione ha reso noto, tramite il proprio sito istituzionale, le condizioni entro le quali è ammessa la pratica sportiva (e quindi tennistica) all’interno dei palloni pressostatici.

Un’informativa che appassionati e soprattutto addetti ai lavori aspettavano con ansia, dal momento che a poche settimane dal tradizionale cambio di stagione – e conseguente copertura dei campi – non si sapeva ancora se l’attività sportiva fosse ammessa, o meno, in adempimento alle regole di prevenzione della diffusione del Coronavirus.

In particolare, nel comunicato diffuso dalla Regione Emilia-Romagna si legge che:

I palloni pressostatici attivati nella stagione fredda delimitano ambienti chiusi per cui valgono le stesse regole vigenti per gli impianti permanentemente adibiti allo svolgimento di attività sportiva (es. palestre, piccoli palazzetti e similari).

Nel caso specifico dell’utilizzo per il gioco del tennis, il numero di atleti previsti all’interno dei palloni pressostatici non è particolarmente elevato per cui è possibile per il gestore verificare facilmente se i rinnovi di aria con ventilazione forzata già presenti nella struttura funzionale del pallone pressostatico possono essere già sufficienti ai fini di prevenzione da COVID-19.

Dal testo si intuisce chiaramente che non si tratta di un “liberi tutti” senza normative e restrizioni, ma che un impianto moderno e ben funzionante difficilmente non sarà in grado di adempiere alle caratteristiche di ventilazione richieste per la pratica dello sport e del tennis in particolare.

Leggi la versione integrale del comunicato sul sito della Regione: https://www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus/indicazioni-per-luso-di-palloni-pressostatici-per-lo-svolgimento-di-attivita-sportiva.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi