Coppa Belardinelli: 10° posto per l'Emilia Romagna

La selezione emiliano romagnola non riesce a superare la fase iniziale a gironi, ma chiude nella Top-10

di Redazione | 06 agosto 2019

La rappresentativa dell'Emilia Romagna ha chiuso al 10° posto la Coppa Mario Belardinelli 2019, XXI edizione della competizione organizzata dalla FIT riservata alle rappresentative regionali composte quest'anno da giocatori e giocatrici nati/e negli anni 2007 (under 12) e 2008 (under 11).

Sui campi del Centro Federale Estivo di Castel di Sangro, la selezione emiliano romagnola era inserita nel Girone 4 con Lombardia, Puglia e Sardegna: dopo il brillante esordio contro la formazione sarda, sono giunti due rovesci contro il team pugliese e quello lombardo. Queste due sconfitte hanno relegato la squadra dell'Emilia Romagna al tabellone per il 9°-12° posto. Il 10° posto finale è stato sancito da due sfide, risolte sul filo di lana: prima la vittoria sul Veneto, poi il k.o. contro il Piemonte.

Ecco nel dettaglio i risultati ed i componenti della rappresentativa dell'Emilia Romagna:

Girone 4
Emilia Romagna b. Sardegna 7-0
Puglia b. Emilia Romagna 5-2
Lombardia b. Emilia Romagna 4-3

Finale 9°-12° posto:
Emilia Romagna b. Veneto 4-3
Piemonte b. Emilia Romagna 4-3

Under M: Tommaso Bagatti, Pietro Augusto Bonivento, Rafael Capacci, Mattia Di Bari, Fabio Leonardi, Luca Pompei,
Under F: Chiara Bartoli, Talita Ciardi, Azzurra Cremonini, Sveva Pansica, Diana Rolli
Capitani: Lorenzo Manfredi, Marco Poggi


La Coppa Mario Belardinelli 2019, XXI edizione della competizione organizzata dalla FIT per rappresentative regionali composte quest'anno da giocatori e giocatrici nati/e negli anni 2007 (under 12) e 2008 (under 11), si è tenuta dal 27 luglio al 2 agosto presso il Centro Federale Estivo di Castel di Sangro (AQ) in Abruzzo. La manifestazione si è articolata in due fasi: una di qualificazione nazionale ad eliminazione diretta e una fase finale nazionale strutturata quest'anno attraverso un round robin iniziale (4 gironi composte da 4 squadre) seguito da un tabellone ad eliminazione diretta tra le migliori classificate di ogni gironi (semifinali e finale).
Tutte le sfide si sono articolate in 7 incontri: 2 singolari maschile under 12, un singolare maschile under 11, un singolare femminile under 11, un singolare femminile under 12 e due doppi liberi (maschile e femminile). Tutti gli incontri hanno visto l'applicazione del punto secco sul 40-40. Negli incontri di doppio il tie-break a 10 punti ha sostituito il terzo set. La categoria under 11 ha giocato con racchette di misura massima Junior.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi