-

Delusione "finale"

Dopo il Viola Tennis & Sports di Lamezia Terme, anche il Tennis Club Pharaon ed il CT "Gioia 1974" si fermano ad un passo dal traguardo

di | 16 luglio 2022

Non si può certamente dire che le squadre calabresi siano state fortunate in quest'ultima fase dei campionati di serie B e C (soprattutto nelle finali) ed il bilancio parla chiaro: tre sconfitte su tre, chiaramente in campo maschile. C'è da sottolineare, inoltre, che la causa principale delle sconfitte non può che essere la qualità delle avversarie, alle quali bisogna fare, innanzitutto, i complimenti per il traguaro raggiunto, ma, in alcuni casi, anche un pizzico di sfortuna è stata determinante.


Nei giorni scorsi abbiamo raccontato della sconfitta del Viola Tennis & Sports di Lamezia Terme nell'ultima giornata della stagione regolare e nella finale dei playoff del campionato di serie B-2; sfide giocate senza Sinopoli, giocatore del vivaio, fondamentale per gli equilibri della squadra calabrese, richiamato dal Venezuela per la Coppa Davis. 


Non è andata meglio al Tennis Club Pharaon di Reggio Calabria, bravo ad arrivare fino alle finale dei playoff di serie B-1, grazie soprattutto ai giocatori del vivaio, ma sconfitta poi da Ronchiverdi al doppio di spareggio. Dopo aver perso in casa l'andata per 4-2, i reggini sono stati eccezionali a ribaltare la situazione e ad imporsi in trasferta per 4-2. Al doppio di spareggio, però, dopo ore di battaglia, i calabresi sono stati costretti alla resa.
Non è andata meglio al Circolo Tennis "Gioia 1974", che, nella finale del campionato di serie C, è stato sconfitto dal Tennis Club Crema. I lombardi sono stati superiori alla squadra di Gioia Tauro e si sono imposti 4-2 nel match di andata e 3-1 nella sfida di ritorno.


Finali, dunque, sfortunate, ma la consapevolezza di essere a pochi passi dal traguardo dovrà essere uno stimolo per riuscire a migliorare nella prossima stagione.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti