Due settimane senza tennis…in attesa di buone notizie

L’attività tennistica è ferma da 15 giorni. Saltano i tornei, ma buoni segnali arrivano dalla Federazione.

23 marzo 2020

Ancora il silenzio ha regnato sui campi da tennis. Per il secondo fine settimana circoli deserti come, del resto, tutte le strade delle nostre città e dei nostri paesi. Uno scenario al quale siamo stati costretti ad abituarci e l’impressione è che, purtroppo, caratterizzerà ancora diverse settimane.

La salute prima di ogni cosa: questa espressione, ormai quasi di moda, risulta essere tremendamente vera, ma soprattutto giusta, anche se è impresa decisamente difficile interrompere le abitudini quotidiane. Fra queste anche lo spazio dedicato al tennis, che viene a mancare come ossigeno. Per gli agonisti tutto si è interrotto, probabilmente, sul più bello quando la stagione stava praticamente entrando nel vivo. Per chi gioca ad altro livello, invece, viene a mancare quella spensieratezza e quelle emozioni che regala qualche ora con la racchetta.

La Federazione, intanto, in un momento in cui si attendono sempre buone notizie da un punto di vista sanitario, si è impegnata per far in modo che, una volta terminata l’ emergenza, tutto possa rimettersi in moto nel miglior modo possibile ottimizzando tempi e risorse. Lo sforzo messo in piedi dalla Fit sarà sicuramente premiato dai circoli, che, non appena possibile, ripartiranno con la solita energia, vitalità e passione che hanno contraddistinto il loro operato negli ultimi anni…in Italia come in Calabria, regione in cui il movimento è cresciuto in maniera esponenziale grazie proprio alla perfetta unione di intenti fra circoli e federazione.

Un binomio vincente che certamente proseguirà anche quando il Covid-19 avrà smesso di tormentare i pensieri di cittadini italiani, europei e di tutto il pianeta e che permetterà al tennis di essere un punto di riferimento per lo sport italiano e mondiale, ad ogni livello.

Come noto, dunque, per la seconda settimana consecutiva non si è giocato: la provincia reggina, ed in particolare il Tennis Club Garden Locri, non hanno potuto ospitare una nuova tappa del Circuito rodeo regionale femminile; stessa sorte per il Memorial Ciprioti, torneo maschile di terza categoria che sarebbe dovuto andare in scena sui campi del Palextra Club di Catona (Reggio Calabria), e per quei campionati a squadre che avrebbero dovuto prendere il via.

Tutto rimandato…in attesa di buone notizie.

 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi