Trofeo Coni Kinder + Sport: trionfano i tennisti siciliani

Grande successo per il torneo di tennis svolto nell’ambito del Trofeo Coni Kinder + Sport. In evidenza tanti giovani talenti

01 ottobre 2019

È stata definita una mini olimpiade, anche se rivolta solo all’Italia con ragazzi e ragazze appartenenti a 34 federazioni diverse. Sono stati complessivamente circa 4000 gli atleti che hanno preso parte al trofeo Coni Kinder + sport 2019, la cui fase nazionale si è svolta a Crotone.

È toccato alla città pitagorica organizzare una manifestazione che ha portato in città, ma anche in alcune strutture della provincia, il meglio dello sport giovanile italiano. 

E proprio in una delle strutture dislocate, precisamente a Le Castella di Isola Capo Rizzuto, il tennis è stato protagonista: la Federazione ha deciso di schierare gli Under 12 e le squadre che avevano vinto le fasi regionali del Campionato promozionale Green. Il torneo, al quale hanno preso parte 17 regioni, ha visto trionfare la Sicilia. Seconda posizione per la Lombardia, poi la Puglia. Dodicesima la Calabria, rappresentata dal CT Lamezia, che ha centrato un piazzamento in linea con quello ottenuto nella classifica generale del Trofeo Coni, che ha visto trionfare il Veneto.

Per tutti i piccoli tennisti è stata un’esperienza utile per la crescita sportiva e personale: “Ci sono dei ragazzi interessanti che potranno crescere nei prossimi mesi – ha detto Germano Di Mauro, responsabile tecnico della Microarea Calabria e Sicilia – l’aspetto principale, però, in questo caso, è quello sociale; del resto si tratta di una manifestazione promozionale. I ragazzi devono socializzare, questa è la cosa più importante. Compito dello sport è quello di aggregare; c’è un aspetto anche didattico perché diamo delle indicazioni precise riguardo i regolamenti. In definitiva cerchiamo di far crescere i ragazzi nella maniera più equilibrata possibile. C’è poi anche uno scambio sotto il profilo tecnico – ha proseguito Di Mauro – perché questi sono ragazzi che giocano prevalentemente nell’ambito della propria regione e non hanno tante occasioni, nel corso dell’anno, di incontrarsi con coetanei provenienti da realtà diverse”.

Un fine settimana, dunque, prezioso per gli atleti, che hanno avuto la possibilità di confrontarsi con i coetanei più forti.

L’accoglienza riservata agli ospiti e la perfetta organizzazione sono stati la cornice giusta per un appuntamento di tale importanza: “Abbiamo ricevuto plausi per aver organizzato brillantemente la manifestazione – ha detto Joe Lappano, presidente del Comitato regionale Calabro della FIT e componente della giunta Coni Calabria – tutti i ragazzi, i tecnici, gli accompagnatori ed i genitori si sono trovati benissimo e questo era il nostro primo grande obiettivo, che abbiamo centrato. Per quanto concerne il tennis – ha proseguito Lappano – la presenza di 17 regioni testimonia la grande attenzione che la Federazione ha dedicato a questa manifestazione. Abbiamo visto ragazzi di sicuro avvenire ed è bello sottolineare come tutto si sia svolto in un clima di massima regolarità e cordialità”.

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi