Ad Altomonte Rotondo sorprende Viceconte

Grande spettacolo nella combattutissima finale dell’Open di Altomonte con Francesco Rotondo che ha superato la prima testa di serie Andrea Viceconte

18 agosto 2019

Ad eccezione di coloro i quali erano impegnati a Gioia Tauro (Andrea Grazioso, Corrado Summaria) nel torneo Open di Altomonte, c’era il meglio del tennis calabrese per quanto concerne ovviamente la seconda categoria. Anche se il torneo Open della cittadina del cosentino non avrebbe comunque potuto “ospitare” alcuni giocatori con classifica superiore trattandosi un torneo limitato ai 2.4. La presenza, però, di giocatori come Andrea Viceconte e Francesco Rotondo ha garantito un tennis di alto livello ed una finale decisamente combattuta ed equilibrata. 

In tal senso il tabellone maschile è stato praticamente speculare a quello femminile con due giocatrici che hanno fatto la differenza e hanno dato poi vita ad una finale combattuta e decisa davvero da pochi punti.

Come dicevamo, fra gli uomini, pochi problemi per la prima testa di serie Andrea Viceconte nel qualificarsi per la finale dopo la vittoria in due set su Francesco Baldino. Dall’altra parte del tabellone, stesso discorso per il numero due Francesco Rotondo che ha sconfitto, sempre in due set, la terza testa di serie Aldo Faraca. Discorso decisamente diverso in finale. In avvio, Viceconte fa valere la sua migliore classifica (2.4 mentre Rotondo è 2.7) imponendosi nel primo set con il punteggio di 6-4. Il più sembra fatto per il ragazzo originario di Castrovillari, ma la tenacia di Rotondo allunga decisamente il match. In campo è battaglia e si arriva sul 5-5 nel secondo parziale. Il match cambia improvvisamente e l’equilibrio si spezza. Rotondo trova l’appunto giusto e chiude il set 7-5 portando la contesa al terzo. La migliore condizione fisica, però, continua a premiare Rotondo che, dal 5-5, infila un parziale di otto giochi ad uno e chiude il terzo con il punteggio di 6-1 portando così a casa il match e, di conseguenza, il titolo.

Come detto, anche in campo femminile finale molto combattuta fra Maria Marra, testa di serie numero uno, che in semifinale ha battuto Marta Vignola in due set, e Silvia Viceconte, che ha staccato il pass per la finale sconfiggendo Asia Trotta. E la partita che ha assegnato il titolo è stata più combattuta che mai con la Viceconte che si è imposta nel primo set al tiebreak per otto punti a sei; nella seconda partita, invece, è venuta fuori la Marra che ha chiuso 6-2 il parziale. Ancora battaglia nel terzo set ed ancora tiebreak. Ed è stata nuovamente la Viceconte ad imporsi nel tiebreak per 10-8 ribaltando il pronostico e portando così a casa il titolo.

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi