Troppo Medvedev: Sinner si ferma a Marsiglia

Daniil Medvedev ferma la corsa di Jannik Sinner nell’ATP 250 di Marsiglia. Giovedì sera il 18enne di Sesto Pusteria è stato battuto negli ottavi di finale dal russo, numero 5 del mondo e prima testa di serie in Francia, in tre set per 6-1, 1-6, 2-6.

di Manuel Tabarelli | 20 febbraio 2020

Per la seconda volta nell’arco di otto giorni Sinner ha affrontato un giocatore Top Ten. La scorsa settimana il pusterese si è imposto a Rotterdam sul numero 10 delle classifiche mondiali, David Goffin, in tre set. Anche oggi Sinner ha giocato un grande tennis, ma alla fine ha dovuto cedere al russo. 

 

L’azzurrino Next Gen, attuale numero 68 del ranking mondiale, ha dominato il primo set e dopo soli 23 minuti di giochi ha sfruttato il suo primo set point per il netto 6-1. Nella seconda frazione di gioco Medvedev, numero 1 del tabellone a Marsiglia, ha cambiato marcia. Il forte russo ha strappato due volte il turno di battuta a Sinner, nel quarto e sesto gioco, chiudendo il parziale sul 6-1. Così questa partita si è decisa nel terzo set. Medvedved non ha più sbagliato un colpo e nel terzo parziale è scappato subito sul 4-0. L’altoatesino non si è ripreso da questo colpo. Dopo un’ora e 20 minuti di gioco il numero 5 del mondo si è imposto con un netto 6-2.

 

Sinner saluta il torneo francese con 20 punti ATP e 11.805 euro di montepremi. Nella classifica mondiale il pusterese scivola dal 68° al 74° posto, visto che doveva difendere gli 80 punti ATP conquistati l’anno scorso con la vittoria nel Challenger di Bergamo. 

 

 

Il programma di Sinner a marzo

 

Nel prossimo mese Sinner giocherà altri quattro tornei. La prossima settimana riposerà, poi è iscritto nel Challenger di Indian Wells (2 all’8 marzo). Sinner disputerà anche il Masters 1000 di Indian Wells (12 al 22 marzo), il Challenger di Phoenix (16 al 22 marzo) ed il Masters 1000 di Miami (25 marzo al 5 aprile).  

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi