Sinner accede agli ottavi di Marsiglia

Martedì pomeriggio Jannik Sinner ha vinto il suo match d’esordio nell’“Open 13 Provence”, torneo ATP 250 da 691.880 euro di montepremi in corso sul veloce indoor di Marsiglia in Francia. Il 18enne di Sesto Pusteria ha battuto al primo turno lo slovacco Norbert Gombos, numero 102 ATP e proveniente dalle qualificazioni, in due set per 6-4, 7-6(5).

di Manuel Tabarelli | 18 febbraio 2020

Negli ottavi di finale Sinner troverà la testa di serie numero 1 russa Daniil Medvedev. Il finalista degli US Open 2019 ha avuto un bye al primo turno ed è il numero 5 del ranking mondiale. Per Sinner è il terzo duello in carriera contro un Top Ten, la seconda in una settimana. Appena cinque giorni fa a Rotterdam ha battuto il numero 10 David Goffin.

 

Sinner, numero 68 ATP (best ranking dopo i primi quarti in un "500" a Rotterdam), ha festeggiato a Marsiglia il suo debutto contro Norbert Gombos. Il numero 102 delle classifiche mondiali aveva eliminato due settimane fa a Montpellier sia lo spagnolo Pablo Carreno Busta che il finlandese Emil Ruusuvuori, contro i quali Sinner ha già perso in questa stagione. 

 

La partita era molto equilibrata. Fino al 5-4 a favore dell’azzurrino Next Gen entrambi i tennisti hanno confermato i loro servizi. Nel decimo game Sinner ha strappato a Gombos il turno di battuta a zero, chiudendo il primo set sul 6-4. Anche nella seconda frazione di gioco Sinner e Gombos hanno giocato alla pari. Sul 4-3, 0:30 per Sinner la gara è stata sospesa per oltre mezz’ora per un problema con una sirena dentro lo stadio. Dopo la ripresa lo slovacco ha avuto addirittura due palle break, Sinner ha però annullati entrambi, portandosi sul 5-4. Poi sia Gombos che l’altoatesino hanno portato a casa i loro servizi fino al 6-6. Nel tiebreak Sinner era già sotto per 4-1, ma poi l’allievo di Piatti ha vinto sei dei prossimi sette punti, imponendosi dopo poco più di due ore di gioco per 7-5.

 

 

Eliminato nel doppio

 

Stasera Sinner è invece stato eliminato nel turno inaugurale del doppio. Il pusterese ed il connazionale Simone Bolelli sono stati battuti all'esordio dalla coppia indiana-canadese Rohan Bopanna/Denis Shapovalov per 7-6(6), 3-6, 6-10.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi