Seppi si arrende a New York a Edmund

Andreas Seppi si è dovuto arrendere domenica sera nella finale del torneo ATP 250 di New York al britannico Kyle Edmund (ATP 62) dopo un’ora e 21 minuti di gioco per 7-5, 6-1. Per l’altoatesino è la settima sconfitta nella 10° finale ATP, per Edmund il secondo titolo in carriera.

di Manuel Tabarelli | 16 febbraio 2020

Seppi ha raggiunto a New York, dopo oltre un anno, di nuovo una finale ATP. La prima dal 12 gennaio 2019, quando si è dovuto arrendere a Sydney ad Alex De Minaur. La sua ultima vittoria in un torneo ATP risale invece a più di sette anni fa. Nell’ottobre 2012 si è aggiudicato il titolo a Mosca, battendo in tre set molto combattuti il brasiliano Thomaz Bellucci.

 

Oggi il suo avversario in finale era il britannico Kyle Edmund, nato e cresciuto nei primi tre anni di vita in Sudafrica. Contro il 25enne Edmund, l’azzurro già prima della sfida di stasera aveva un bilancio negativo di quattro sconfitte contro una sola vittoria. Seppi si è imposto due anni fa sulla terra battuta nel Masters 1000 di Monte Carlo, mentre ha perso tutti e quattro i confronti diretti sul duro ad Anversa 2016, agli Australian Open ed a Shanghai nel 2018 e poche settimane fa ad Auckland. Tanti altoatesini conoscono Edmund, perché sette anni fa ha vinto il torneo ITF di Bolzano. 

 

Il primo set era molto equilibrato. Fino al 6-5 a favore del britannico entrami i tennisti hanno portato a casa i loro turni di battuta senza concedere neanche una palla break. Poi nel 13° gioco il numero 62 del ranking ATP ha strappato il servizio a Seppi, aggiudicandosi il parziale per 7-5. L’azzurro non si è più ripreso da questo colpo. Nella seconda frazione di gioco Edmund è scappato, con due break, sul 5-1. Subito dopo ha sfruttato il suo secondo “Championship point” per il 6-1 finale. 

 

Nonostante la sconfitta Seppi può essere molto soddisfatto del suo torneo a New York, dove ha battuto quattro giocatori top come Damir Dzumhur (ATP 100), Steve Johnson (ATP 75), Jordan Thompson (ATP 63) e Jason Jung (ATP 131). Con il raggiungimento della finale Seppi si è assicurato 66.770 dollari di montepremi e 150 punti ATP, che gli permetteranno la prossima settimana di salire alla 80° posizione nel ranking mondiale. L'azzurro ha deciso di non partecipare al torneo di Delray Beach, perchè nei prossimi giorni Seppi diventa per la prima volta papà di una figlia. .

 

 

Le dieci finali di Andreas Seppi nel circuito ATP (3 vittorie, 7 sconfitte):

 

Gstaad 2007: -Paul Henri Mathieu (Francia/ATP 28) 7:6, 4:6, 5:7

Eastbourne 2011: +Janko Tipsarevic (Serbia/30) 7:6(5), 3:6, 5:3 ritiro

Belgrado 2012: +Benoit Paire (Francia/96) 6:3, 6:2

Eastbourne 2012: -Andy Roddick (USA/33) 3:6, 2:6

Metz 2012: -Jo-Wilfried Tsonga (Francia/7) 1:6, 2:6

Mosca 2012: +Thomaz Bellucci (Brasile/41) 3:6, 7:6(3), 6:3

Zagabria 2015: -Guillermo Garcia Lopez (Spagna/33) 6:7(4), 3:6

Halle 2015: -Roger Federer (Svizzera/2) 6:7(1), 4:6

Sydney 2019: -Alex De Minaur (Australia/29) 5:7, 6:7(5)

New York 2020: -Kyle Edmund (Gran Bretagna/62) 5:7, 1:6

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi