Pazzesco Sinner: Goffin si inchina al pusterese

Straordinaria prestazione di Jannik Sinner negli ottavi di finale dell’ATP 500 di Rotterdam. Il 18enne di Sesto Pusteria ha spazzato via la stella belga David Goffin, numero 4 del tabellone e 10 del mondo, in due set per 7-6(6), 7-5.

di Manuel Tabarelli | 13 febbraio 2020

Il pusterese approda così per la seconda volta in carriera in un quarto di finale di un torneo ATP, dove trova domani lo spagnolo Pablo Carreno Busta (ATP 30). Dopo il walkover al primo turno contro il bosniaco Damir Dzumhur, il pusterese ha affrontato oggi David Goffin. Il 29enne belga, numero 10 del ranking, ha raggiunto lo scorso weekend la semifinale di Montpellier ed a gennaio nell’ATP Cup ha battuto anche Rafael Nadal. Quello contro Goffin era per Sinner la seconda sfida contro un Top Ten, dopo essere stato battuto l’anno scorso agli Internazionali d’Italia a Roma dal greco Stefanos Tsitsipas. Oggi ha invece festeggiato il suo primo successo. 

 

Goffin ha strappato subito il turno di battuta all’azzurrino, Sinner ha però risposto con il rebreak dell’1-1 pari. Nel settimo gioco Sinner ha dovuto annullare tre palle break, nel game successivo anche lui ha sprecato due palle del possibile 5-3. Poi entrambi i tennisti hanno confermato il loro servizio fino al 6-6. Nel tiebreak l’altoatesino è scappato subito sul 6-3, sfruttando poco dopo il suo quarto set point per il 9-7. Il numero 79 ha vinto così per la prima volta in carriera un set contro un top 10. 

 

Sinner ha giocato un grandissimo tennis pure nella seconda frazione di gioco. L’azzurro è andato sotto per 2-0, ma ha piazzato immediatamente il rebreak del 2-2. Nell’undicesimo gioco Sinner ha tolto ancora una volta il turno di battuta alla stella belga, spianando così la strada per la conquista del match. Dopo un’ora e 59 minuti di gioco il fenomeno altoatesino ha trasformato il suo primo match point per il 7-5 finale. 

 

Un’impresa incredibile della stella azzurra, che approda per la seconda volta in carriera in un quarto di finale ATP dopo quello di Anversa. Sinner si porta a casa 54.985 euro di montepremi e 90 punti ATP. Da lunedì il pusterese entra nei Top 70 del mondo. Nel live ranking l’azzurro occupa attualmente la 68° posizione. La favola di Sinner continua. 

 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi