Seppi annulla un match point e vola agli ottavi di New York

Andreas Seppi inizia con una vittoria la sua avventura nel torneo ATP 250 di New York. Lunedi sera il 35enne di Caldaro si è imposto sul bosniaco Damir Dzumhur, numero 100 del mondo, dopo aver annullato una palla match nel tiebreak del terzo set, con il punteggio di 6-3, 1-6, 7-6(6), volando agli ottavi di finale.

di Manuel Tabarelli | 10 febbraio 2020

Seppi, attualmente il numero 98 del ranking ATP, ha festeggiato oggi il suo terzo successo contro il 27enne di Sarajevo. Tre i precedenti, tutti nel 2017, con l’azzurro che ha vinto i primi due incontri a Sofia e Lione, Dzumhur si è invece imposto nei quarti di finale a Mosca.

 

L’altoatesino è andato subito sotto per 2-1, Seppi ha però risposto con il rebreak del 2-2 pari. Poi il caldarese ha preso sempre in più in mano la gara, piazzando nell’ottavo gioco un altro break per l’allungo per il 5-3. Seppi ha controllato questo vantaggio, sfruttando poco dopo il suo secondo set point per il 6-3. 

 

Dzumhur ha dominato la seconda frazione di gioco, portandosi immediatamente sul 5-1. Nel game successivo il bosniaco ha chiuso i conti sul netto 6-1. Così questa partita si è decisa nel terzo set. Il terzo parziale era invece equilibrato fino al 3-3. Nel settimo gioco Dzumhur ha piazzato il break del 4-3. Seppi però non si è arreso, piazzando il rebreak del 5-5 pari. Poi entrambi i tennisti hanno portato a casa i loro turni di battuta. Così quest’incontro si è deciso nel tiebreak, dove l’altoatesino ha dovuto annullare anche un match point sul 6-5. Dall’altra parte Seppi ha invece subito trasformata la sua prima palla match per l’8-6 finale. 

 

Una vittoria importantissima per Seppi, che deve difendere questa settimana ben 45 punti. Oggi ha fatto il primo passo, conquistando 20 punti ATP e 11.250 euro di montepremi. Negli ottavi di finale Seppi affronterà il vincente del match tra Tennys Sandgren e Steve Johnson.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi