Seppi sfida a New York Damir Dzumhur

Dopo essere stato eliminato mercoledì al secondo turno a Dallas a sorpresa dall’austriaco Jurij Rodionov, Andreas Seppi prosegue la prossima settimana la sua stagione a New York. Il 34enne caldarese parte nell’ATP 250 negli Stati Uniti nel main draw, dove affronterà nel turno inaugurale il bosniaco Damir Dzumhur, numero 97 del mondo.

di Manuel Tabarelli | 08 febbraio 2020

Seppi, che precede Dzumhur nelle classifiche mondiali di due posizioni, ha già giocato tre volte - sempre nel 2017 - contro il 27enne di Sarajevo. Il bilancio sorride per 2-1 vittorie a favore dell’altoatesino, che ha vinto i primi due scontri diretti a Sofia e Lione. Dzumhur si è poi preso la rivincita nei quarti di finale di Mosca, battendo Seppi in tre set. 

 

Negli ultimi anni Seppi ha giocato nella seconda settimana di febbraio sempre nell’ATP 500 di Rotterdam. Quest’anno ha però deciso di partecipare per la prima volta in carriera al torneo di New York. La prossima settimana Seppi perde 45 punti ATP, avendo raggiunto l’anno scorso a Rotterdam il secondo turno (battuto poi da Monfils). Se Seppi dovesse battere Dzuhur, affronterebbe al secondo turno il vincente del match tra il numero 5 del tabellone, Tennys Sandgren e Steve Johnson. Seppi ha vinto in questa stagione due partite in cinque tornei. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi