Sinner trova a Rotterdam Albot

La prossima settimana Jannik Sinner sarà impegnato a Rotterdam nell’ATP 500 „ABN Amro“, dotato di oltre due milioni di euro di montepremi. Il 18enne di Sesto Pusteria, nel tabellone grazie ad una wild card, affronterà al primo turno il moldavo Radu Albot, attualmente il numero 47 del ranking ATP. Sinner invece occupa la 78° posizione.

di Manuel Tabarelli | 07 febbraio 2020

Sinner non è partito con il piede giusto in questa nuova stagione agonistica. Il pusterese ha vinto quest’anno appena un match, agli Australian Open. Sono invece già quattro le sconfitte, subite nei Challenger di Bendigo ed Auckland, a Melbourne e martedì nell’ATP 250 di Montpellier. Sinner giocherà con una wild card nel tabellone principale di Rotterdam. Match d’esordio subito complicato per la giovane stella azzurro, dove se la vedrà con il moldavo Radu Albot. Il 30enne di Chişinău ha giocato nel 2020 appena tre partite (tre sconfitte nell’ATP Cup), a Rotterdam rientra dopo un lungo infortunio.  Nessun precedente tra Albot e l’azzurro. 

 

Per Sinner è la prima partecipazione all’”ABN Amro Tournament” in Olanda. Dopo Rotterdam, l’altoatesino si sposta a Marsiglia, dove ha ricevuto un'altra wild card. Sinner potrebbe però qualificarsi ancora direttamente per il main draw, come già accaduto a Montpellier. La prossima settimana il pusterese dovrà difendere sei punti ATP, avendo raggiunto l’anno scorso la semifinale del 15.000 dollari ITF di Aktobe. Successivamente si è aggiudicato anche il Challenger di Bergamo (80 punti) e l’ITF di Trento (20). 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi