Seppi eliminato a sorpresa da Aragone

Finisce subito al secondo turno l’avventura di Andreas Seppi nell’ATP Challenger di Newport Beach. Mercoledì sera il 35enne caldarese è stato superato a sorpresa dallo statunitense JC Aragone (ATP 262) in due set per 6-2, 7-6(2).

di Manuel Tabarelli | 29 gennaio 2020

L’altoatesino, numero 85 del ranking mondiale, non ha giocato una grande partita. Seppi, numero 5 del seeding nel torneo californiano, è partito nel peggiore dei modi. L’azzurro è andato subito sotto per 4-0 e dopo mezz’ora di gioco Aragone ha chiuso il primo set sul 6-2. Buona invece la prestazione del 24enne beniamino locale, che ha vinto il 59% dei suoi primi servizio, concedendo nemmeno una palla break a Seppi. 

 

Nel game d’apertura della seconda frazione di gioco Seppi ha dovuto annullare altre due palle break, prima di portarsi sull’1-0. Nel game successivo anche il caldarese ha sprecato un break point. Sul 4-4 Aragone ha strappato nuovamente il turno di battuta a Seppi, il tennista d’Oltradige ha però risposto con il rebreak del 5-5 pari. Poco dopo questo set si è deciso nel tiebreak. Tiebreak dove dopo un’ora e 29 minuti di gioco arriva la beffa per Seppi: Aragone ha sfruttato il suo primo match point per il 7-2 finale. 

 

Seppi è iscritto la prossima settimana nel Challenger di Dalla. A febbraio l’altoatesino partecipa anche ai tornei ATP di New York (10 al 16 febbraio) e Delray Beach (17 al 23 febbraio). Ad inizio marzo il caldarese diventa per la prima volta papà, in questa fase riceve la solita iniezione all’anca. Poi Seppi si prepara per la stagione sulla terra rossa, che inizia ad aprile.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi