Andreas Seppi si arrende in cinque set a Wawrinka

La corsa di Andreas Seppi agli Australian Open, primo torneo Slam della stagione, finisce al 2° turno. Il 35enne di Caldaro si è dovuto arrendere giovedì allo svizzero Stan Wawrinka, dopo tre ore e 38 minuti di gioco, in cinque set per 6-4, 5-7, 3-6, 6-4, 4-6.

di Manuel Tabarelli | 23 gennaio 2020

L’azzurro attualmente è il numero 85 del mondo, lo svizzero il numero 15. Seppi e Wawrinka si sono affrontati oggi per la 15° volta in carriera. Il bilancio già prima di oggi per l’azzurro era negativo, con quattro vittorie e nove sconfitte. Nel 2003 Seppi ha vinto al Challenger di Lugano, nel 2006 ha sconfitto lo svizzero per ben due volte (ad Amburgo e Nottingham). L’ultimo scontro diretto risale a gennaio 2017, proprio agli Australian Open, con Wawrinka vittoriosi in tre tiebreak. L’ultimo successo dell’altoatesino risale invece a sette anni fa, quando ha battuto Wawrinka nel Masters 1000 a Roma in tre set con il punteggio di 6-7(1), 7-6(6), 7-6(6), dopo essere stato in svantaggio per 5-2 al terzo ed aver annullato sei match ball all’avversario.

 

Il 34enne svizzero, che nel 2014 ha già conquistato il trono agli Australian Open, è partito fortissimo, portandosi subito sul 3-0. Seppi ha però reagito prontamente, piazzando il rebreak del 3-2. L’azzurro è entrato sempre meglio in partita, strappando Wawrinka nel nono gioco nuovamente il turno di battuta per il 5-4. Sul proprio servizio Seppi ha chiuso il set sul 6-4. 

 

Anche la seconda frazione di gioco era molto equilibrata, solo Seppi ha dovuto annullare quattro palle break nel sesto ed ottavo game. Il caldarese si è invece dimostrato cinico, sfruttando la sua unica palla break per il 5-4. Subito dopo però Seppi ha subito il rebreak del 5-5 pari. Wawrinka ha allungato sul 6-5 e nel game successivo ha strappato nuovamente il servizio all’altoatesino per il 7-5. 

 

Wawrinka ha dominato il terzo parziale, scappando prima sul 4-2 e poi sul 5-3. “Stanimal” ha difeso il vantaggio, portando a casa il set con il punteggio di 6-3. Nel quarto set Seppi ha dovuto annullare quattro palle break sul 3-3, prima di portarsi sul 4-3. Subito dopo è stato l’altoatesino a strappare il servizio allo svizzero e poi, sul proprio turno di battuta, si è aggiudicato il set per 6-3. 

 

Così questa spettacolare sfida si è decisa nel quinto set. Nel settimo gioco Seppi ha piazzato il break del 4-3, però Wawrinka ha risposto immediatamente con il rebreak. Grande rammarico per Seppi, che ha sprecato anche una palla del possibile 5-3. L’azzurro ha subito questo colpo: Wawrinka si è portato sul 5-4 e subito dopo ha dimostrato tutta la sua esperienza, strappando il servizio a Seppi per il 6-4 finale. 

 

 

79.347 euro di montepremi e 45 punti ATP

 

Seppi si può consolare per questa sconfitta con 79.347 euro di montepremi e 45 punti ATP. Nella classifica mondiale l’altoatesino scivola però dall’85° al 94° posto, visto che l’anno scorso ha raggiunto il terzo turno a Melbourne. Ora Seppi ritorna negli Stati Uniti, dove partecipa ai tornei ATP di New York (10 al 16 febbraio) e Delray Beach (17 al 23 febbraio). Ad inizio marzo il caldarese diventa per la prima volta papà, in questa fase riceve la solita iniezione all’anca. Poi Seppi si prepara per la stagione sulla terra rossa, che inizia ad aprile.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi