Un grande Seppi batte Kecmanovic

Andreas Seppi ha raggiunto il secondo turno degli Australian Open. Il 35enne di Caldaro si è imposto martedì mattina a Melbourne nel suo match d’esordio del primo Slam dell’anno, sul serbo Miomir Kecmanovic, numero 54 del mondo, dopo due ore e 2 minuti di gioco in tre set per 6-4, 6-4, 7-6(3).

di Manuel Tabarelli | 21 gennaio 2020

Al secondo turno Seppi troverà la stella svizzera Stan Wawrinka. Andreas Seppi partecipa per la 15° volta agli Australian Open. A Melbourne l’altoatesino dovrà difendere 90 punti ATP, oggi ha esordito contro la 20enne promessa serba Kecmanovic. Seppi, numero 85 del ranking ATP, è partito alla grande, strappando nel quinto game il turno di battuta al serbo. Il caldarese ha difeso questo vantaggio, chiudendo poco dopo il set sul 6-4. 

 

Seppi non ha concesso nessuna palla break nemmeno nel secondo parziale. L’azzurro ha servito benissimo, piazzando nuovamente nel quinto game il break del 3-2. Subito dopo ha sfruttato il suo primo set point per il 6-4. Nel game d’apertura della terza frazione di gioco Seppi ha conquistato un altro break. Kecmanovic però ha risposto con il rebreak del 2-2 pari. Poi entrambi i tennisti hanno portato a casa i loro turni di battuta fino al 6-6. Il caldarese ha dominato il tiebreak, imponendosi con un netto 7-3. 

 

Una vittoria importantissima per l’azzurro, che a Melbourne ha già guadagnato 79.347 euro di montepremi e 45 punti ATP. Al secondo turno Seppi troverà Stan Wawrinka (ATP 15). Il 34enne svizzero è da anni una stella del tennis mondiale e nella sua carriera ha vinto ben 16 titoli, tre di quelli nei Grand Slam. Prima del successo ottenuto agli US Open 2016, “Stanimal” ha conquistato il trono anche ai French Open di Parigi nel 2015 e sei anni fa proprio agli Australian Open. 

 

Seppi e Wawrinka si affronteranno per la 14° volta. Il bilancio per l’azzurro è negativo, con quattro vittorie e nove sconfitte. Nel 2003 Seppi ha vinto al Challenger di Lugano, nel 2006 ha sconfitto lo svizzero per ben due volte (ad Amburgo e Nottingham). L’ultimo successo dell’altoatesino risale a sette anni fa, quando ha battuto Wawrinka nel Masters 1000 a Roma in tre set con il punteggio di 6-7(1), 7-6(6), 7-6(6), dopo essere stato in svantaggio per 5-2 al terzo ed aver annullato sei match ball all’avversario. L’ultimo scontro diretto risale a gennaio 2017, proprio agli Australian Open, con Wawrinka vittoriosi in tre tiebreak. Stanotte Wawrinka ha eliminato nel turno inaugurale Damir Dzumhur in quattro set. 

 

 

Stanotte nel doppio

 

Andreas Seppi è iscritto anche nel doppio con il suo connazionale Lorenzo Sonego. La coppia azzurra debutterà nella notte tra martedì e mercoledì, dove se la vedrà con il finlandese Henri Kontinen ed il tedesco Jan-Lennard Struff.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi