Australian Open: Sinner pesca Purcell

La prossima settimana iniziano a Melbourne gli Australian Open, primo Slam stagionale. Ora anche Jannik Sinner conosce il suo avversario: al primo turno il 18enne di Sesto Pusteria se la vedrà con l’australiano Max Purcell (ATP 216), proveniente dalle qualificazioni.

di Manuel Tabarelli | 18 gennaio 2020

Sinner giocherà a Melbourne il suo terzo Slam in carriera, dove partirà per la prima volta nel tabellone principale. Il pusterese, che negli ultimi giorni si è allenato con Roger Federer e Rafael Nadal, troverà nella notte tra domenica e lunedì il beniamino locale Max Purcell. Il 21enne “aussie” ha superato tre turni di qualificazioni ed è uno specialista nel doppio. A Bendigo, Purcell si è aggiudicato due settimane fa il titolo di doppio con Luke Saville. Sinner, numero 79 del mondo, e Purcell non si sono mai affrontati in carriera. L’azzurrino Next Gen partirà da favorita e con un eventuale successo potrebbe affrontare la stella canadese Denis Shapovalov (ATP 13).

 

 

Seppi debutta martedì

 

Andreas Seppi debutta invece nella notte tra lunedì e martedì. Il 35enne caldarese giocherà a Melbourne il suo 60° Slam, il 59° di fila. Da Wimbledon 2005 l’altoatesino ha giocato tutti gli Slam. Per Seppi è la 15° partecipazione consecutiva agli Australian Open. 

 

Il primo ostacolo quest’anno per Seppi, attuale numero 84 del ranking ATP, è il 20enne serbo Miomir Kecmanovic. che lo precede di 31 posizioni nelle classifiche mondiali. L’azzurro parte leggermente da outsider. Kecmanovic, semifinalista dei Next Gen ATP Finals, ha raggiunto alla prima uscita stagionale a Doha subito la semifinale. Seppi ed il serbo si sfideranno per la prima volta in carriera. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi