ITF: Meliss fermata da un infortunio

Questo lunedi Verena Meliss è entrata per la prima volta in carriera tra le top 500 della classifica mondiale WTA. La 22enne di Caldaro, numero 496 del mondo, era perciò anche la grande favorita del torneo ITF di Monastir in Tunisia, dotato di 15.000 dollari di montepremi.

di Manuel Tabarelli | 21 novembre 2019

L'altoatesina, nel suo match d´esordio contro la wild card svizzera Aline Thommen era già avanti per 6-2, quando ha dovuto dare forfait per una distorsione muscolare addominale. 

„Spero, che non sia niente di grave. Volerò subito a casa per farmi visitare. Peccato, perché mi sentivo bene e volevo disputare un bel torneo” ha affermato una Meliss delusa dopo il suo ritiro. 

La caldarese questa settimana è l´unica giocatrice locale nel tabellone principale di un torneo ITF. I suoi compagni di squadra nel TC Rungg, Tobias Kirchlechner, Nicolò Toffanin e Vickie Trocker non sono invece riusciti a superare a Sharm El Sheikh in Egitto le qualificazioni. La 17enne Trocker è stata eliminata al primo turno dalla sudafricana Warona Mdlulwa per 6-4, 6-2, il 16enne Toffanin si è dovuto arrendere allo slovacco Nikolas Lahky per 6-3, 6-0, mentre il 17enne Kirchlechner, dopo aver battuto con un doppio 6-0, 6-0 Meaizur Rahman Khan del Bangladesch, si è fermato al secondo turno contro il tedesco Noel Larwig per 6-4, 5-7, 10-5. Anche la pusterese Silvia Saccani è stata sconfitta nelle qualificazioni di Heraklion in Grecia dalla rumena Ilinca Amariei nettamente per 6-4, 6-0.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi