Jannik Sinner passa agli ottavi di finale

Martedì sera Jannik Sinner si è qualificato per gli ottavi di finale dell’ATP Challenger di Mouilleron de Captif in Francia. Il 18enne di Sesto Pusteria ha superato al secondo turno il beniamino locale Tristan Lamasine (ATP 221) in due set con il punteggio di 7-5, 6-1.

di Manuel Tabarelli | 08 ottobre 2019

Sinner, testa di serie numero 14 nel torneo francese dotato di 92.040 euro di montepremi, ha avuto un bye all’esordio. Stasera il Next Gen azzurro ha affrontato sul campo centrale per la quarta volta in carriera il 26enne Lamasine. Sinner aveva vinto due dei primi tre incontri. Il numero 127 del mondo ha battuto il francese a febbraio nella semifinale del Challenger di Bergamo per 6-2, 6-3, mentre a maggio si è affermato nelle qualificazioni dell’ATP 250 di Lione per 6-4, 6-3. Neanche 24 ore più tardi però Lamasine, entrato nel main draw come lucky loser, si è preso la rivincita, battendo Sinner in due set con il punteggio di 6-0, 7-6.

Stasera solo il primo set era equilibrato. Lamasine è scappato subito sul 5-2. Sinner ha accorciato le distanze con un rebreak sul 5-4 e nel decimo game ha dovuto annullare anche due palle set al francese, prima di pareggiare sul 5-5. Dall’altra parte il giovane pusterese ha dimostrato tutta la sua qualità, strappando il turno di battuta a Lamasine per l’allungo del 6-5. Nel game successivo, dopo aver annullato un break point, Sinner ha chiuso il set sul 7-5.  

Lamasine non si è più ripreso da questo colpo. L’altoatesino ha dominato la seconda frazione di gioco, portandosi immediatamente sul 4-0. Dopo esattamente un’ora e mezza di gioco Sinner ha trasformato il suo primo match point per il 6-1 finale. Per il tennista di Sesto Pusteria era già la vittoria numero 21 in 27 partite stagionali nel circuito Challenger, numeri pazzeschi.

Negli ottavi di finale l’azzurro sfiderà giovedì il ceco Lukas Rosol (ATP 152). L’ex numero 26 del mondo e due volte vincitore di Coppa Davis ha battuto oggi la testa di serie numero 2 francese Gregoire Barrere (ATP 80) per 7-5, 6-3.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi