ITF: Meliss conquista gli ottavi di finale

Martedì sera Verena Meliss ha staccato il biglietto per gli ottavi di finale del 25.000 dollari ITF di Santa Margherita di Pula. Gli altri quattro tennisti altoatesini impegnati nel circuito ITF sono invece stati eliminati al primo turno.

di Manuel Tabarelli | 08 ottobre 2019

Verena Meliss ha ricevuto una wild card per il main draw di Santa Margherita di Pula, dove ha affrontata la testa di serie numero 6 svizzera Ylena In-Albon (WTA 271). La caldarese si è imposta un po' a sorpresa in tre set con il punteggio di 6-1, 1-6, 6-1. Domani, mercoledì negli ottavi troverà l’argentina Nadia Podoroska (WTA 301).


Quartetto altoatesino eliminato

La 17enne Vickie Trocker di Fiè è invece stata superata nel 15.000 dollari di Sharm El Sheikh al primo turno dalla statunitense Taylor Cataldi, proveniente, come lei, dalle qualificazioni, dopo due ore e 31 minuti di gioco per 4-6, 6-1, 2-6. 

La gardenese Laura Mair, entrata nel main draw del 15.000 dollari di Antalya come lucky loser, è stata sconfitta nel turno inaugurale dalla russa Mariia Tkacheva (WTA 958) con un doppio 6-0, 6-0. Nel pomeriggio la Mair e la connazionale Camilla Diez si sono dovute arrendere all’esordio nel doppio alle teste di serie numero 1 olandese Eva Vedder/Stephanie Visscher per 6-3, 6-2. Il brissinese Pietro Forlin è già stato battuto ieri nel secondo turno delle qualificazioni dall’ucraino Oleksandr Bielinskyi. 

Silvia Saccani di Gais, che la scorsa settimana ha conquistato il suo primo punto WTA, ha affrontata al primo turno la portoghese Sara Lanca. Partita equilibrata tra la pusterese e la numero 1080 del mondo, con la Lanca che si è imposta nel tiebreak decisivo per 5-7, 6-3, 7-6(4). 

Nel doppio di Tabarka, Alexander Weis e lo spagnolo Jose Vidal Azorin, numero 1 del seeding, si sono affermati al primo round sugli argentini Mariano Navone/Boruch Skierkier in rimonta per 3-6, 7-6(4), 10-8. Ancora da decidere gli avversari nei quarti. Domani Weis esordirà anche nel singolare. Il 22enne bolzanino, numero 4 del tabellone e 643 del mondo, troverà all’esordio il tedesco Niklas Guttau (ATP 912). 

Il gardenese Patric Prinoth è invece già uscito ieri a Bad Salzdetfurth (15.000 dollari) nelle qualificazioni contro Tom Schöneberg per 6-3, 6-0.
 
 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi