Seppi si ferma nelle qualificazioni di Pechino

Solo 23 ore dopo l'eliminazione nei quarti di finale a Zhuhai, Andreas Seppio ha dovuto disputare stamattina le qualificazioni dell´ATP 500 di Pechino.

di Manuel Tabarelli | 28 settembre 2019

Il 35enne di Caldaro, apparso molto stanco, si è dovuto arrendere nel suo match d´esordio al canadese Vasek Pospisil, sei anni più giovane di lui, dopo un´ora e 19 minuti di gioco con il punteggio di 6-3, 6-4 ed è stato eliminato.

Seppi occupa attualmente nel ranking mondiale la 74° posizione, Pospisil la 223°, ma cinque anni fa era già nei top 25 del mondo. Il canadese oggi e partito meglio nel match, strappando nel sesto game il turno di battuta all´azzurro per il 4-2. Dopo 38 minuti ha poi sfruttato, con il proprio servizio, la sua seconda palla set per il 6-3. 

La seconda frazione di gioco era poi molto più equilibrata. Fino al 4-4 entrambi i giocatori hanno tenuto il turno di servizio, poi Pospisil ha piazzato il break del 5-4. Successivamente ha chiuso i conti sul 6-4 finale. Con questa vittori il canadese pareggia anche il bilancio con Seppi nei confronti diretti, con tre successi a testa. 

Pospisil domani troverà nel secondo, decisivo match per la qualificazione al main draw il britannico Daniel Evans (ATP 48), che oggi ha eliminato la wild card cinese Jie Cui (ATP 629) per 6-3, 6-1.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi