Seppi al Challenger di New Haven

Questa settimana Andreas Seppi ritorna a New Haven nel circuito ATP Challenger, dal quale manca da esattamente un anno, quando è stato eliminato nei quarti di finale di Chicago.

di Manuel Tabarelli | 02 settembre 2019

Il 35enne di Caldaro giocherà nel main draw del torneo statunitense (Connecticut), dotato di 162.480 dollari di montepremi. L’azzurro è la testa di serie numero 1.

Seppi, che la scorsa settimana si è dovuto arrendere al primo turno degli US Open al bulgaro Grigor Dimitrov, ha scelto di rimanere negli Stati Uniti e giocare il Challenger di New Haven. L’altoatesino ha già giocato alla Yale University dal 2005 al 2010. Il suo miglior risultato l’ha ottenuto nel 2008, quando è stato poi battuto nei quarti di finale a sorpresa da Luka Gregorc in tre set. Seppi, attuale numero 77 del ranking ATP, è il numero 1 del seeding a New Haven. L’azzurro ha un bye all’esordio, mentre mercoledì troverà al secondo turno il vincente del match tra il beniamino locale statunitense Roy Smith ed un giocatore proveniente dalle qualificazioni. 

Seppi questa settimana non dovrà difendere punti, visto che l’anno scorso ad inizio settembre è stato eliminato al primo turno del Challenger di Chicago. Con la conquista del titolo, il tennista d’Oltradige si porterebbe a casa ben 120 punti ATP.  A New Haven l’azzurro collezionerà la presenza numero 170 nel circuito Challenger. Nell’ATP-Tour invece ha già disputato 759 incontri. In carriera Seppi ha vinto otto Challenger, l’ultimo nel gennaio 2018 a Canberra.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi