Seppi battuto al 1° turno a Dimitrov

Si ferma subito la corsa di Andreas Seppi nell’ultimo Grand Slam dell’anno, gli US Open di New York. Il 35enne tennista di Caldaro, al 58° Slam consecutivo, si è dovuto arrendere lunedì sera al primo turno al bulgaro Grigor Dimitrov (ATP 78) dopo due ore e 42 minuti di gioco con il punteggio di 1-6, 7-6(2), 4-6, 3-6.

di Manuel Tabarelli | 26 agosto 2019

Nella Grande Mela Seppi ha disputato il suo 59° Slam, il 58° di fila da Wimbledon 2005. L’altoatesino prima della partita di stasera vantava un bilancio equilibratissimo, con 58 vittorie e 58 sconfitte nei 116 singolari disputati. Quest’anno Seppi ha partecipato per la 16° volta consecutiva agli US Open. All’esordio l’azzurro ha trovato la 28enne stella bulgara Grigor Dimitrov. Seppi è attualmente il numero 77 del mondo, Dimitrov il numero 78. Il bulgaro due anni fa era però già il numero 3. I due tennisti non si erano mai affrontati in carriera.

Partenza falsa di Seppi, che nel primo set si è subito trovato sotto per 5-1. Dimitrov ha servito molto bene, concedendo addirittura solo tre punti e nessuna palla break all’azzurro. Dopo appena 23 minuti l’ex numero 3 del mondo si è aggiudicato la frazione per 6-1. 

Nel secondo set Seppi ha trovato finalmente il ritmo giusto. Fino al 6-6 pari entrambi i tennisti si sono strappati rispettivamente due volte il turno di battuta. Nel tiebreak Seppi ha allungato subito sul 3-0, chiudendo poco dopo il set sul 7-2. Così la partita si è nuovamente riaperta. 

Nella terza frazione di gioco Dimitrov si è portato immediatamente sul 4-1. L’azzurro però non si è arreso, rispondendo con il rebreak del 4-4 pari. Nel decimo game Seppi ha annullato due set point, poi ha anche sprecato due palle per il possibile 5-5 pari. Dimitrov ha sfruttato poi la sua sesta palla set per il 6-4.

Il quarto parziale era equilibrato fino al 4-3 per Dimitrov. Nell’ottavo gioco il bulgaro ha poi piazzato il break del 5-3. Subito dopo il numero 78 del mondo ha chiuso il match sul 6-3 finale. Finisce così subito al primo turno l’avventura di Andreas Seppi, occhi puntati ora sulla giovane stella altoatesina Jannik Sinner. Il 18enne di Sesto Pusteria, dopo aver superato con successo le qualificazioni, esordirà stanotte alle ore 1 italiana contro lo svizzero Stan Wawrinka, numero 24 del ranking ATP. Due giocatori locali nel main draw maschile di uno Slam non li abbiamo ancora mai avuti.


Mercoledì nel doppio con Cecchinato

Seppi è però ancora in corsa nel doppio di New York. Il caldarese e l’altoatesino giocheranno mercoledì nel loro match d’esordio contro gli spagnoli Pablo Andujar e Fernando Verdasco.
 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi