US Open: Sinner ad un passo dal main draw

Jannik Sinner è ad un passo dall’accesso al tabellone principale degli US Open. Giovedì sera il 18enne di Sesto Pusteria si è imposto al secondo turno delle qualificazioni sul croato Viktor Galovic (ATP 223) dopo un incredibile rimonta e due palle match annullate per 4-6, 7-6(2), 7-5.

di Manuel Tabarelli | 22 agosto 2019

A Sinner basterà cosi vincere ancora una partita per accedere per la prima volta in carriera nel main draw di uno Slam. Nel terzo, decisivo turno delle qualificazioni il Next Gen azzurro sfiderà venerdì il 24enne spagnolo Mario Vilella Martinez (ATP 202), che si è affermato oggi sull’australiano Akira Santillan, sempre in tre set con il punteggio di 6:7(6), 6:4, 6:2. Grazie alla vittoria di stasera, Sinner si porta a casa già 32.000 dollari di montepremi. 

Il pusterese, numero 131 del ranking mondiale, era reduce dalla netta vittoria all’esordio contro il connazionale Matteo Viola (ATP 238) per 6-1, 6-0. Stasera al secondo turno Sinner ha affrontato il 28enne croato Viktor Galovic, numero 223 delle classifiche mondiali, che l’anno scorso era salito fino al 173° posto nel ranking ATP. Sinner ed il croato si sono già affrontati quest’anno negli ottavi del Challenger di Bergamo, dove il pusterese, che poi ha vinto pure il torneo, si è anche affermato in rimonta per 5-7, 6-1, 6-4.

Oggi Galovic è partito meglio nel match, strappando subito il primo turno di servizio all´altoatesino. Sinner poi ha sprecato nel sesto e decimo games due palle per il contro-break, permettendo cosi a Galovic di aggiudicarsi il primo set per 6:4. Nella seconda frazione di gioco Sinner ha piazzato il break per il 4:2, ma Galovic ha risposto pareggiando sul 5:5.Cosi questo set si è deciso al tiebreak, andato a Sinner con il risultato di 7:2. Grandi emozioni poi nel terzo set. Galovic ha strappato nel quarto game il servizio all'azzurro, portandosi poi sul 4-1 e 5-2. Nell´ottavo game Sinner ha prima annullato due palle match al croato, poi lo ha raggiunto sul 5-5. Sul 6-5 ha annullato altre due palle break al suo avversario, chiudendo poi, dopo due ore e 49 minuti di gioco l´incontro con il primo match point sul 7-5 finale.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi