Sinner prosegue la tournée americana a Lexington

Non c’è tempo per prendere fiato per Jannik Sinner. Il 17enne di Sesto Pusteria, impegnato attualmente nella tournée americana, giocherà nel tabellone principale dell’ATP Challenger di Lexington, dotato di un montepremi di 54.160 dollari di scena sul cemento a Kentucky.

di Manuel Tabarelli | 28 luglio 2019

Il pusterese ha, come a Binghamton, un bye al primo turno. Sinner giocherà a Lexington già il suo sesto Challenger stagionale. L’azzurrino è accreditato dalla terza testa di serie, per questo ha un bye all’esordio. Sinner, che nella notte tra giovedì e venerdì è stato eliminato negli ottavi di finale di Binghamton dallo statunitense Mitchell Krüger in tre set, da domani sarà il numero 194 del ranking mondiale. Sinner se la vedrà al secondo turno, non prima di martedì, con il vincente del match tra il 19enne russo Alexey Zakharov o Takanyi Garanganga di Zimbabwe (ATP 462). L’altoatesino partirà contro entrambi da grande favorita. 

Dopo Lexington l’altoatesino sarà al via nel Challenger di Aptos (California). Poi Sinner spera di ricevere una wild card per il Masters 1000 di Cincinnati, che andrà in scena dall’11 al 18 agosto. A partire dal 19 agosto giocherà le qualificazioni dell’ultimo Grand Slam dell’anno, gli US Open di New York.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi