Jannik Sinner conquista gli ottavi di Binghamton

Mercoledì sera Jannik Sera ha staccato il biglietto per gli ottavi di finale dell’ATP Challenger di Binghamton. Il 17enne di Sesto Pusteria si è imposto al secondo turno a fatica sul cileno Marcelo Tomas Barrios Vera (ATP 280) con il punteggio di 6-4, 4-6, 6-4.

di Manuel Tabarelli | 24 luglio 2019

Sinner, testa di serie numero 9 nel Challenger di New York e da lunedì il numero 199 del ranking mondiale, ha avuto un bye al primo turno. Questa settimana l’azzurrino gioca il suo quinto Challenger stagionale. Dopo l’incredibile vittoria a Bergamo, il tennista pusterese è stato eliminato ad Alicante e Barletta rispettivamente al primo e secondo turno, mentre nel “Prosperita Open” di Ostrava è stato battuto solo nella finale dal polacco Kamil Majchrzak.

Stasera l’azzurro al secondo turno ha affrontato il cileno Barrios Vera, attuale numero 280 del mondo che all’esordio aveva eliminato il russo Alexey Zakharov con un doppio 6-2, 6-2. Sinner ed il 21enne di Santiago non si sono mai affrontati in carriera. La partita era equilibrata fin dall’inizio. Fino al 5-4 a favore del pusterese entrambi i tennisti si sono strappati rispettivamente una volta il turno di battuta. Nel decimo game Sinner ha piazzato il break decisivo, aggiudicandosi il set dopo 41 minuti di gioco per 6-4. 

Nella seconda frazione di gioco il cileno è scappato, grazie a due break, subito sul 3-0. Sinner ha accorciato le distanze con un rebreak sul 3-2, ma Barrios Vera non ha più rischiato nulla, chiudendo il secondo parziale come Sinner sul 6-4. 

Nel terzo, decisivo set Sinner nel game d’apertura ha dovuto annullare subito due palle break, poi nel gioco successivo non è riuscito a sfruttare tre break point per il possibile 2-0. Il pusterese sul 2-1 e 4-3 ha sprecato altre tre palle break. Dopo due ore e 14 minuti l’azzurro ha chiuso il match, trasformando subito il suo primo match point per il 6-4 finale. 

Vittoria soffertissima per Sinner, che domani, giovedì negli ottavi di finale sfiderà la testa di serie numero 7 statunitense Mitchell Krüger (ATP 195).

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi