-

Entra nel vivo il torneo FIP Rise a Catania: tabelloni e orario di gioco

Il Cupra FIP Tour, organizzato dalla Federazione Internazionale, fa tappa al Mas Padel Center: Restivo/Duran n.1 del seeding maschile, attesi protagonisti anche Cremona/Perez, Fanti/Bruno e Di Giovanni/Sinicropi, nel femminile Pappacena/Sussarello coppia da battere

di | 07 maggio 2021

Mas Padel Center Catania

Una veduta dall'alto del Mas Padel Center Catania

Dopo Roma e Torino, approda in Sicilia il Cupra FIP Tour 2021. Per la prima volta nella sua storia la città di Catania è tappa del circuito organizzato dalla Federazione Internazionale Padel, presieduta da Luigi Carraro, fresco di riconferma per il prossimo quadriennio olimpico. Da mercoledì 5 a domenica 9 maggio, infatti, il Mas Padel Center ospita il Fip Rise “Pharmawell srl & Cupra” (5100 € il montepremi totale), ponendosi in calendario tra gli 80 tornei in programma in 30 Paesi.

Sui campi del primo circolo di padel nato nell’isola ha preso il via la competizione con le qualificazioni maschili – Previa per dirla alla spagnola, vera e propria lingua ufficiale di questo sport - che si sono concluse nella serata di giovedì: tra chi cercava un posto nel Cuadro Final c'era anche l'ex calciatore professionista di origine argentina Sergio Almiron, ormai italiano d'adozione.
Da venerdì via alle sfide dei tabelloni principali con sedicesimi al mattino e ottavi nel tardo pomeriggio, poi sabato un ghiotto menu con quarti e semifinali, per culminare quindi nelle finali domenica. 
Per i vincitori del torneo un gruzzoletto di 20 punti per il ranking WPT-FIP (10 ai finalisti e 5 per i semifinalisti).

Simone Cremona (Foto Sposito)

Lorenzo Di Giovanni (sinistra) e Riccardo Sinicropi: la miglior coppia emergente del padel azzurro

A guidare l’entry list della competizione maschile la coppia formata dall’italo-argentino Juan Manuel Restivo, numero 73 del ranking mondiale (per regolamento non possono prendere parte a questa categoria di tornei i primi 45 del mondo), e dallo spagnolo Raul Marcos Duran (n.79 WPT), seguiti nel seeding dagli iberici Javier López e Sergio Icardo, dal duo composto dallo spagnolo Carlos Perez (catanese di adozione e tesserato Mas Padel) e dal campione d’Italia Simone Cremona e dai francesi Jean-Thomas Peyrou e Adrien Maigret.

A un ruolo da protagonisti ambiscono comunque gli azzurri Michele Bruno ed Emanuele Fanti, Lorenzo Di Giovanni e Riccardo Sinicropi, recenti vincitori del FIP Promotion al Ruffini Torino, e Daniele Cattaneo al fianco dell’italo-argentino Mauro Agustin Salandro, senza trascurare l’altro tricolore Marcelo Capitani con lo spagnolo Manuel Rocafort, il binomio Alessandro Tinti e Luca Mezzetti e quello formato da Saverio Palmieri e dall’argentino Daniel Luengo Calado.

Nel doppio femminile i favori del pronostico vanno alle “sorelle d’Italia” Chiara Pappacena (n.66 del ranking mondiale) e Giulia Sussarello (n.70), che si presentano a Catania forti del successo conquistato nel FIP Star di Dubai dieci giorni fa, con principale rivale la coppia italo-argentina composta da Isabella Cafieri e Julieta Bidahorria (n.57 del ranking WPT).

A caccia di punti pesanti per guadagnare posizioni in classifica vanno anche altri binomi italiani che frequentano con assiduità il tour come Valentina Tommasi/Emily Stellato, Erika Zanchetta/Giorgia Marchetti e Alessia La Monaca/Carolina Petrelli.

Chiara Pappacena (destra) e Giulia Sussarello

È un’occasione straordinaria poter accogliere nel nostro centro una tappa del prestigioso Cupra Fip Tour 2021 – sottolinea Mario Guarnieri, direttore del Mas Padel Center - Con la preziosa collaborazione della nostra socia Giorgia Giunta, insieme al Mas, siamo pronti ad accettare il guanto di sfida. Siamo temerari e non ci tiriamo mai indietro, grazie alle idee e alla caparbietà dei soci, Anna Romanycheva, Dario Falanga ed Antonio Amore, tennista e giocatore di padel tra i più forti della Sicilia e punto di riferimento per la federazione. È stato lui, infatti, tra i primi a credere in questa disciplina quando ancora era sconosciuta ed è una bella soddisfazione che ci rende orgogliosi poter essere i padroni di casa di questa competizione, un ulteriore passo in più per il nostro club dopo aver ospitato in passato altre manifestazioni”.

Dopo la tappa catanese, nelle prossime settimane il Cupra FIP Tour sarà di scena sulla Riviera Romagnola: da mercoledì 26 a domenica 30 maggio è in calendario un torneo FIP Rise maschile e femminile (5100 euro di montepremi) sui campi del Padel Club Riccione, primo evento del circuito internazionale in Emilia Romagna.

In giugno, poi, sono in calendario tre appuntamenti nella Penisola: dal 9 al 13 un torneo FIP Rise a Parma (3000 euro), dal 17 al 20 un FIP Promotion ad Agrigento e dal 23 al 27 una tappa di categoria Rise a Porto Sant’Elpidio, a fare da prologo ai Campionati Europei, in programma la settimana successiva a Marbella.

Una veduta dei campi del Padel Club Riccione

La locandina del torneo FIP Rise di Catania

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti