-

L'Italia junior prepara i Mondiali: “C’è gran fiducia”

In concomitanza con le finali del Mazda Padel Tour di Roma, la selezione italiana giovanile si è ritrovata per prepararsi in vista dei Campionati del mondo in programma in Spagna dal 14 al 20 ottobre. Raddoppiata la pattuglia azzurra e debutto per la nazionale femminile

di Fabio Bagatella | 27 settembre 2019

Da Malaga 2017 a Castellon 2019. Con un biennio di esperienza e crescita alle spalle, una spedizione più che raddoppiata dal punto di vista numerico e il debutto della nazionale femminile. Con queste premesse l'Italia si appresta a tornare in Spagna per la sua seconda partecipazione ai Campionati del mondo junior di padel e prepara l’avvicinamento con un raduno organizzato in concomitanza con le finali del Mazda Padel Tour di Roma, nello scorso week-end. Da lì parte un viaggio che conduce all'edizione numero 12 della rassegna internazionale riservata alle categorie under 14, under 16 e under 18, in programma a Castellon nella settimana centrale del mese di ottobre (dal 14 al 20).

Da Malaga a Castellon gli azzurrini raddoppiano

L'Italia giovanile del Padel aveva fatto il suo debutto mondiale proprio due anni fa a Malaga, dove era presente solo la squadra maschile (8 ragazzi in totale). A Castellon la pattuglia azzurra sarà arricchita dalla nazionale femminile per una spedizione numericamente più che raddoppiata con atleti provenienti da tutta Italia (isole comprese).

L'obiettivo degli azzurrini non può che essere il miglioramento dei risultati di Malaga. In Andalusia, l'Italia si fermò all'11° posto nel torneo maschile a squadre, complice anche un sorteggio poco favorevole nel girone iniziale, e colse due quarti di finale nei tornei open: Lorenzo Cernigliaro e Fabio Marcelli ed Alex Capitani e Marco Cassetta.

A guidare gli azzurrini ci sarà il coach-selezionatore Marcelo Capitani, oltre un decennio nel World Padel Tour ed ex Top 20 mondiale. Il classe '75 italo-argentino (il bisnonno paterno era marchigiano della provincia di Macerata), che vive da due anni in Italia, ha preso in mano le redini della nazionale giovanile azzurra nel 2017 e quest'anno si avvale della collaborazione di Stefano Pupillo e Sara D'Ambrogio.

“A Castellon - spiega Capitani - i padroni di casa spagnoli e i loro grandi rivali argentini non potranno che partire con i favori del pronostico, ma anche noi saremo in grado di giocare le nostre carte. Ho grande in fiducia in questo gruppo che lavora bene e continua a crescere come tutto il movimento italiano. Al di là dell'aspetto competitivo, i mondiali rappresentano un importante momento di arricchimento per tutti i giovani protagonisti che hanno modo di confrontarsi con i propri coetanei provenienti da tutto il mondo”.

La squadra maschile 

  • Under 14: Filippo Albano (Veneto), Leonardo Bevilaqua (Veneto), Noa Bonnefoy (Lombardia), Gianluca Carlini (Toscana).
  • Under 16: Gabriele De Rosas (Sardegna), Cristian Jensen (Spagna), Fabio Marcelli (Spagna), Alessandro Mensi (Piemonte),
  • Under 18: Jacopo Alaimo (Lazio), Lorenzo Cernigliaro (Lombardia), Simone Iacovino (Lazio), Filippo Necchi (Piemonte).

La squadra femminile

  • Under 14: Sophie Micolich (Lazio), Aurora Tofani (Lazio).
  • Under 16: Caterina Calderoni (Emilia Romagna), Tharyn Cavallaro (Sardegna), Elisa Gentilini (Toscana), Maria Sole Ugolini (Emilia Romagna).
  • Under 18: Isabella Cafieri (Sicilia), Lucia Di Ghionno (Emilia Romagna), Francesca Ligotti (Piemonte), Alice Timi (Marche).

Il Capitano: Marcelo Capitani, con la collaborazione di Stefano Pupillo e Sara D'Ambrogio.

Otto titoli mondiali in palio

I Campionati del mondo giovanili di padel 2019 sono una competizione organizzata dalla FIP (la Federazione internazionale padel) e rappresentano l'edizione numero 12 della rassegna dedicata alle categorie under (14, 16 e 18). I 'Campionati' metteranno in palio otto titoli mondiali, quattro maschili ed altrettanti femminili: l'open under 14, l'open under 16, l'open under 18 e quello a squadre. I sei titoli open saranno assegnati attraverso un tabellone con partite a eliminazione diretta. I due titoli a squadre saranno assegnati attraverso due fasi: prima i gironi e poi i match a eliminazione diretta. Si giocherà all'Ok Padel & Fitness (Castellon), al Club Padel 79 (Benicasim) e all'Impala Sport Club (Grao di Castellon).

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi