-

Movimento in crescita come confermano le vittorie di Pappacena-Sussarello

Impresa delle due ragazze, rispettivamente numero 1 e 2 della classifica nazionale: per la prima volta una coppia tutta italiana è entrata nel main draw, nel “cuadro”, di un torneo del World Padel Tour.

17 luglio 2019

Il Padel italiano cresce a ritmi vertiginosi in tutti gli ambiti, dai tesserati ai campi passando per i circoli affiliati, e lo straordinario risultato di Chiara Pappacena e Giulia Sussarello ne è l’ennesima conferma. Le due ragazze, rispettivamente numero 1 e 2 della classifica nazionale, hanno scritto una pagina di storia del nostro movimento padelistico nel mondo: per la prima volta, infatti, una coppia tutta italiana è entrata nel main draw, nel “cuadro”, di un torneo del World Padel Tour.
Si sono qualificate al tabellone principale dell’Estrella Damm Alicante Open 2019 senza perdere neanche un set, iniziando dalle prequalificazioni, la “preprevia”, e superando brillantemente anche le qualificazioni, la “previa”. Il livello è molto alto, conferma la Pappacena: “Avversarie fortissime già dalla Pre Previa, e naturalmente il livello continua a salire nella Previa e nel Cuadro. Bisogna lottare ad ogni colpo, gli scambi sono lunghissimi e si gioca una quantità di palline impressionanti. A livello fisico è un dispendio energetico considerevole, ma è giocare partite come queste che ci aiuta a crescere.”
La Serie A è stata un ottimo banco di prova per entrambe. Per la Sussarello è il primo anno nella massima divisione nazionale: “La presenza di tanti giocatori e giocatrici di livello internazionale, che hanno giocato o continuano a giocare anche a livello internazionale nel World Padel Tour, è stata un utilissimo terreno di prova per capire a che punto siamo della nostra crescita.”
Le due ragazze ci tengono a ringraziare chi le accompagna quotidianamente, i loro circoli e i loro allenatori: per Chiara l’Orange Padel Club, il suo allenatore Alexis Rosete e il suo preparatore fisico Simone Campioni; per Giulia l’Aeronautica Padel Club Milano e il suo allenatore Mauricio Lopez Algarra.
A sostenerle ad Alicante c’era anche l’allenatrice della nostra nazionale, Marcela Ferrari. Il 4° posto dei mondiali in Paraguay del 2018 può essere considerato solo il punto di partenza.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi