-

Beach Tennis: azzurri in 'semi' ai Mediterranean Games

Patrasso ospita la seconda edizione: in corsa per le medaglie nel doppio femminile Veronica Casadei/Greta Giusti e Nicole Nobile/Ninny Jannika Valentini, come le coppie maschili Tommaso Giovannini/Dennis Valmori e Diego Bollettinari/Mattia Spoto, bene anche i misti

27 agosto 2019

Partono con il piede giusto le coppie azzurre del beach tennis alla seconda edizione dei Mediterranean Beach Games, che hanno preso il via a Patrasso dove terranno banco sino a domenica 31 agosto (le medaglie del beach tennis si assegnano nella serata di martedì 27).

Sulle spiagge greche nel torneo di doppio maschile hanno entrambe raggiunto le semifinali i team che difendono i colori dell’Italia. La coppia formata da Diego Bollettinari e Mattia Spoto, dopo aver esordito negli ottavi battendo 61 61 gli ellenici Raptis/Karavasidis, si è ripetuta nei quarti con il 60 61 infitto ai portoghesi De Meneses Maio/Serrano Da Costa Freitas. Ingresso in scena direttamente nei quarti di finale per Tommaso Giovannini e Dennis Valmori, prima testa di serie, con successo per 61 63 sui sammarinesi Nicolò Bombini e Alvise Galli.

Anche nel doppio femminile hanno staccato il pass per le semifinali le coppie azzurre, in campo direttamente nei quarti: Nicole Nobile e Ninny Jannika Valentini hanno rifilato un doppio “bagel” alle greche Kokkinou/Sotiriadou, mentre Veronica Casadei e Greta Giusti hanno regolato per 75 63 le sorelle francesi Hoarau (Marie Eve e Mathilde).

Stesso discorso pure nel misto, dove i binomi italiani martedì sono impegnati nelle sfide che valgono il podio. Bollettinari/Valentini sono infatti approdati al penultimo atto con le affermazioni prima sui ciprioti Vyrides/Xenofontos (60 63) e poi sugli spagnoli Gerard Rodriguez Querol e Sabrina Lopez Garcia, imitati da Giovannini/Nobile che hanno sconfitto 62 63 l’altra coppia cipriota Coutrouza/Tsangaridou e quindi nei quarti per 76 63 i francesi Nicolas Gianotti e Julie Labrit guadagnando l’accesso alle semifinali.

La rappresentativa italiana è guidata dal capitano Michele Folegatti, con dirigente accompagnatore Giuseppe Martinez. Nella edizione precedente (Pescara 2015) l’Italia ha fatto en plein di medaglie e punta dunque a riconfermarsi ai massimi livelli in questa disciplina

Il sito dell’evento è https://www.mbgpatras2019.gr/en

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi