-

Grande festa al Galà degli Ufficiali di Gara del Veneto

Alla manifestazione ha partecipato anche il vicepresidente nazionale Fit, Roland Sandrin

23 gennaio 2020

Giornata da incorniciare per il direttivo della sezione regionale degli Ufficiali di Gara del Veneto e per il presidente del C.C.U.G. Massimo Dambruoso che, in collaborazione con il Comitato Regionale Veneto e con il patrocinio del Comune di Noventa Vicentina, hanno organizzano il “Galà degli Ufficiali del Veneto”.
Nell’elegante e suggestiva sala Paradiso di Villa Barbarigo, sede municipale del comune di Noventa Vicentina, alla presenza delle autorità del settore Udg e della Fit, nonché del sindaco di Noventa Vicentina Mattia Veronese, sono stati assegnati numerosi riconoscimenti.

Assieme al sindaco si sono seduti al tavolo dei relatori l’assessore allo sport Paolo Borotto, il vicepresidente nazionale della Fit Roland Sandrin, il presidente del Comitato Centrale Ufficiali di Gara Massimo Dambruoso, il vicepresidente Fit del Comitato regionale veneto Gianfranco Piombo, il componente del consiglio di presidenza del Comitato Regionale Veneto Enrico Zen, il fiduciario degli ufficiali di gara regionale del Veneto Gianluca Benato, il responsabile degli arbitri di sedia del Veneto Enrico Cappato e il consigliere del comitato regionale Veneto Fabrizio Montenero.

Sono stati premiati per la promozione a Giudici Arbitri Quadri Nazionali Maria Vincenza Mastronardi, Fabio Giaretta e Simone Zucchetti; per il superamento del corso internazionale di primo livello per arbitri di sedia Antonio Casa e Riccardo Simionato. Il premio come dirigente u.d.g. è andato a Michele Crivellari, come formatore a Stefano Variati, il premio speciale per la limpidezza delle chiamate come arbitro di sedia a Luigi Teti; i premi alla longevità a Oscar Perotto e Salvatore Frongia. Premio come arbitro di sedia emergente a Camilla Gaiardo, premio alla carriera arbitro di sedia a Luciano Caviola, arbitro di sedia dell'anno Antonio Casa, giudice arbitro emergente Mauro Granzotto, premio alla carriera come giudice arbitro a Roberto Zansavio, giudice arbitro dell'anno Fabio Giaretta.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi