-

Tpra in Puglia, ecco l'esercito dei 6000 fighters

Il circuito amatoriale ha raggiunto numeri da capogiro nella regione: sono stati 6300 gli iscritti ai tornei nel 2018. Grande risultato per il Master regionale “Gazzetta TPRA Challenge”

11 ottobre 2019

Sono un vero e proprio esercito. Racchette in mano, stanno conquistando tutti i circoli della Puglia. Continua a crescere il numero dei tennisti amatori pronti a sfidarsi nel circuito TPRA pugliese: nel 2018 gli iscritti sono stati 6300, con un incremento del 20% rispetto all’anno precedente. Numeri che mettono in evidenza la qualità del lavoro effettuato dai coordinatori provinciali in tutta la regione: il coinvolgimento dei circoli che in passato non avevano mai organizzato tornei amatoriali sta portando i risultati sperati.
“Il circuito TPRA in Puglia è letteralmente esploso – spiega il fiduciario regionale, Fabio Evangelista -, l’aumento consistente del numero di iscritti nel 2018 rappresenta un grande risultato. Nonostante qualche difficoltà, tutte le province pugliesi stanno crescendo a vista d’occhio. L’esempio lampante è quello di Brindisi e di alcune zone della valle d’Itria, dove in alcuni casi sono stati registrati più di 180 iscritti per un semplice torneo. I coordinatori provinciali lavorano in sinergia, questo è un elemento importante che permette di far incontrare giocatori provenienti da province diverse”.
Il risultato più eclatante del 2018 è senza dubbio quello raggiunto a marzo durante il Master regionale “Gazzetta TPRA Challenge”, manifestazione che ha decretato i giocatori qualificati per la fase nazionale disputata al Foro Italico. Sono stati 250 i tennisti pugliesi che si sono sfidati sui campi dell’Angiulli Bari: un momento di sport ma soprattutto di aggregazione, che ha permesso ai fighters di conoscersi e di passare due weekend all’insegna del grande tennis.
Il 2019 rappresenta il punto di svolta del circuito pugliese. Anche se sarà difficile bissare il consistente aumento di iscritti del 2018, i tennisti amatori che entrano a far parte della “grande famiglia” del TPRA continuano a crescere: secondo una prima previsione, al termine dell’anno solare gli iscritti saranno tra i 6900 e i 7500, in qualunque caso un numero maggiore rispetto all’anno precedente.
“I numeri raggiunti nell’ultimo slam promettono bene, – conclude Fabio Evangelista - ora siamo al lavoro per organizzare il programma della prossima stagione. Siamo sicuri che negli ultimi mesi riusciremo a raggiungere nuovi amatori pronti ad entrare a far parte di questo incredibile circuito”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi