-

Il ritorno dello Junior Tennis Perugia in Serie A2

Dopo 14 anni la squadra umbra torna nella massima serie, esordio il 6 ottobre contro il Villa York Sporting Club

di Roberto Cozzi Lepri | 30 settembre 2019

Era il 2005 quando lo Junior Tennis Perugia disputò il suo primo campionato di Serie A2. 14 anni dopo la squadra umbra torna nella massima serie, dopo un lungo periodo in cui si è sempre ben distinta in serie B fino alla vittoria dei play off nella scorsa stagione. Il debutto è previsto per domenica 6 ottobre in casa, su campi in terra rossa di via XX Settembre, contro il Villa York Sporting Club.

La squadra della promozione, capitanata da Roberto Tarpani, è stata riconfermata in toto. Si tratta di un promettente gruppo di giovani nati e cresciuti nel club perugino. Punta di diamante del vivaio Francesco Passaro, classe 2001, nazionale azzurro under 18 che da poco ha conquistato i suoi primi punti ATP e reduce dalle esperienze degli Slam Juniores. Insieme a lui, quasi tutti alla prima esperienza in Serie A, ci saranno Stefano Baldoni (2.2), Tomas Gerini (2.2), Fabrizio Andaloro (2.3), Mattia Fornaci (2.4), Davide Natazzi (2.4), Andrea Militi Ribaldi (2.4), Federico Cecconi (2.4), Gilberto Casucci (2.4), Emanuel Fiorentini. Si tratta di Un gruppo di ragazzi che sarà guidato dalla classe del confermatissimo serbo Tomislav Brkic, già vincitore di 5 Challenger quest’anno nel doppio, specialità in cui occupa la posizione numero 107 della classifica ATP.

Il capitano è Roberto Tarpani che in quel lontano 2005 vestiva i panni del giocatore: “Quando giocavo c’era sicuramente meno stress perché in campo riuscivi a sfogare tutta la tensione. Da capitano soffri molto di più perché vorresti aiutare i tuoi ragazzi con la racchetta in mano”, ci confessa Roberto, ex giocatore di buonissimo livello con un best ranking ATP collocato alla posizione numero 890, coach del talentino umbro Francesco Passaro. “E’comunque una bellissima esperienza avere tutti atleti cresciuti nella terra dello Junior che ti ascoltano e migliorano sotto i tuoi occhi. Questo aspetto è molto gratificante per un maestro”
Che gara sarà contro il Villa York di Roma?
“E’ una squadra competitiva con tanti giovani stranieri in rosa. Sarà sicuramente un match combattuto che avrà il suo epilogo nei doppi finali poichè dubito che una delle due compagini riuscirà a vincere tutti e 4 gli incontri di singolare. Dovremo essere bravi a trovare i giusti accoppiamenti nei doppi”.
Lo Junior Perugia M+Performance è stato inserito nel girone 3 insieme a Villa York, CT Trento, CT Brindisi, ST Bassano, CT Palermo, TC Lecco.
“Sulla carta è un buon girone ma come sempre si dovrà vedere all’atto della disputa quale formazione schiereranno gli avversari Noi siamo tranquilli, abbiamo un bel vivaio e Brkic alzerà il nostro livello qualitativo.
Parola di Roberto Tarpani che insieme a tutto lo staff del club perugino spera di aprire con i fuochi d’artificio questo ritorno in serie A2. Con l’appoggio della numerosa e rumorosa torcida giallo blu.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi