-

La Serie A parla toscano: ben 8 squadre al via

Tra uomini e donne saranno 5 le formazioni in A1, 3 quelle di A2. In calendario anche un derby tra le ragazze del Ct Lucca e Ct Siena

di Vezio Trifoni | 18 settembre 2019

Sarà domenica 6 ottobre il via alla serie A e la Toscana avrà ben otto squadre ai nastri di partenza del campionato di A1 e A2. Nell'A1 maschile Tc Prato e Tc Italia, in A1 femminile Tc Prato, Ct Lucca e Ct Siena. mentre nell'A2 maschile: Tc Sinalunga, Tc Pistoia e Match Ball Firenze. Ad iniziare la serie A sarà l'A2 la prima domenica di ottobre. La Toscana potrà contare su tre formazioni: nel girone 1 il Tc Pistoia, nel girone 2 il Match Ball Firenze e nel girone 4 il Tc Sinalunga. Nella prima giornata il Tc Pistoia giocherà contro la CoopPesaro fuori casa, il Match Ball Firenze in casa contro il Tc Rungg Bolzano mentre il Tc Sinalunga che avrà in campo Luca Vanni sarà al Tc Canottieri Casale. La settimana successiva parte la serie A1 con due squadre maschili: Tc Prato e Tc Italia che ha in formazione un certo Jannick Sinner. La formazione di Forte dei Marmi è stata inserita nel girone 1 mentre la formazione laniera nel raggruppamento 4. Esordio in casa per il team del maestro Sergio Marrai contro Tc Crema e sempre tra le mure amiche, sui campi di via Firenze, l'esordio per il team biancoazzurro contro il Ct Maglie. Al femminile Tc Prato nel girone 1 con prima gara esterna a Lumezzane mentre nel girone 2 si ritrovano insieme Ct Lucca e Ct Siena che avranno subito il derby a Vicopelago domenica 13 ottobre. "La nostra regione avrà tante squadre al via e questo è merito dei nostri dirigenti - spiega il presidente del Comitato Toscano, Luigi Brunetti - riuscire ad avere otto formazioni al via tra serie A1 e A2 dimostra che l'impegno e la passione sono davvero impagabili. Tra l'altro alla prima giornata ci sarà un derby tra Ct Lucca e Ct Siena che lo scorso anno è stata promossa nella massima serie. Le finali per la conquista dello scudetto saranno come lo scorso anno al palaTagliate di Lucca a inizio dicembre e sarà bello poter rivedere i migliori giocatori e le migliori giocatrici dal vivo. Lo scorso anno la presenza di Matteo Berrettini ha dimostrato che valeva essere presente visto quello che ha fatto in questo periodo".

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi